Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto


Celiachia


La prevalenza della celiachia è stimata all’1% della popolazione nei paesi industrializzati, questo la rende una patologia molto frequente anche se talvolta si presente in maniera subdola e asintomatica.

Studio sui neonati con familiarità di I grado per celiachia (CDGEMM)
L’ospedale di Bergamo collabora con l’università di Harvard in un importantissimo studio multicentrico, lo studio CDGEMM (Studio Genomico Ambientale Microbiomico e Metabolomico nella Malattia Celiaca). Lo scopo è di imparare di piu’ sui diversi fattori che contribuiscono allo sviluppo della malattia celiaca. Questo studio multi-centrico a lungo termine seguirà i bambini dalla nascita durante l’infanzia con delle visite che possono essere effettuate dal suo pediatra di famiglia.  Tutti i neonati che hanno un parente di primo grado affetto da malattia celiaca possono essere reclutati.  



Ultimo aggiornamento:
27 settembre 2018 15:00
Federica Belli - Ufficio comunicazione
ufficiostampa@asst-pg23.it