EMILIA D'ELIA

Attività lavorativa
Lavora nel reparto di Cardiologia del Papa Giovanni dal marzo 2012, occupandosi dei pazienti con scompenso cardiaco e candidati a trapianto di cuore. In precedenza ha lavorato come medico specializzando nel reparto di Cardiologia dell’Università di Pavia.
 
Formazione e specializzazioni
Laureata in Medicina e Chirurgia (Pavia, 2007), nello stesso anno ha ottenuto il Diploma Universitario di Studi Superiori (IUSS, Pavia). Nel 2010 è stata Research Fellow al Cardiovascular Research Center del Sarawak General Hospital di Kuching in Malesia. Nel 2011 ha frequentato l’Oklahoma Heart Hospital negli Stati Uniti. Nel 2012 si è specializzata in Cardiologia con votazione 50/50 e lode all’Università di Pavia. Nel 2015/2016 ha frequentato il Dipartimento Cardiovascolare del Massachussets General Hospital (Harvard University, Boston, USA) per una fellowship inerente lo scompenso cardiaco nell’ambito del Dottorato di Ricerca in Medicina Interna e Terapia Medica, conseguito nel 2016 a pieni voti all’Università di Pavia. Attualmente è Cultore della Materia all’Università di Pavia e Tutor della School of Medicine and Surgery. E’anche in possesso Diploma FISA in Agopuntura Auricolare.
 
Collaborazioni
Socio dell’Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri (ANMCO), della Società Italiana di Cardiologia (SIC), della Società Italiana di Cardiologia Invasiva (GISE), dell’Heart Failure Association (HFA) e dell’Acute Cardiovascular Care Association (ACCA). Collabora per progetti scientifici con il dipartimento di Medicina Interna e di Farmacologia dell’Università di Pavia.
 
Attività didattica/di ricerca
E' stata relatrice a corsi di aggiornamento e congressi nazionali e internazionali su argomenti inerenti l’area dello scompenso cardiaco. E’ autrice di oltre 35 pubblicazioni scientifiche indicizzate su riviste nazionali e internazionali di Cardiologia, con particolare interesse allo scompenso cardiaco diastolico, ai biomarcatori e alla sindrome delle apnee notturne.
 
Principale casistica trattata
Si occupa prevalentemente della gestione di pazienti con scompenso cardiaco sia a funzione ventricolare ridotta che preservata. Ha esperienza nella gestione di pazienti candidabili a trapianto cardiaco e al relativo follow-up post trapianto di cuore.

Ultimo aggiornamento: 09 Novembre 2021