Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto


Dipendenze


Direttore: Marco Riglietta
 
Attività
Svolgiamo attività, clinica, di ricerca e di prevenzione nell’ambito dei disturbi da uso di sostanze legali e illegali oltre che delle altre dipendenze (gioco d’azzardo, shopping compulsivo, sex addiction, Internet Addiction Disorder, etc.) 
Offriamo tutte le prestazioni previste dalle norme di accreditamento regionale e dal DPR 309/90 e in particolare:
  • Valutazione multidisciplinare (medica, infermieristica, psicologica e socio-educativa)
  • Valutazione precoce di fattori che possono determinare lo stato di vulnerabilità alla dipendenza da sostanze con supporto specifico alle famiglie
  • Valutazione ed eventuale trattamento e/o monitoraggio di soggetti segnalati per violazione art 75/121 DPR 309/90
  • Valutazione, ed eventuale trattamento precoce, delle persone segnalate dalla Commissione Medica Locale per le patenti di guida.
  • Trattamenti farmacologici specifici per la dipendenza da oppiacei, da alcol e da nicotina, anche attraverso la dispensazione diretta dei farmaci in ambulatorio dedicato.
  • Terapie psicologiche (individuali, familiari e di gruppo).
  • Screening e trattamento di primo livello dei disturbi mentali correlati all’uso di sostanze.
  • Screening delle patologie infettive, e invio agli ambulatori specialistici per infezione da HIV, da epatite C e da malattie a trasmissione sessuale.
  • Elaborazione di programmi di trattamento alternativi alla pena (DPR 309/90).
  • Valutazione di eventuali trattamenti residenziali presso strutture accreditate per il trattamento delle dipendenze.
  • Interventi di counselling breve medico, infermieristico, psicologico e sociale.
  • Interventi a tutela delle problematiche di salute specifica delle donne con problemi di dipendenza.
  • Interventi su minorenni e loro genitori segnalati dal Tribunale dei minori in collaborazione con il servizio di tutela minori degli ambiti territoriali e i consultori familiari.
  • Prevenzione delle principali cause di morte e di inabilità (es. overdose).
  • Prevenzione della ricadute.
  • Medicazioni per infezioni cutanee droga-correlate.
  • Profilassi, screening e follow-up delle patologie correlate infettivologiche.
  • Certificazione per commissione medica locale per le patenti di guida.
  • Certificazione di secondo livello per lavoratori addetti a mansioni a rischio.
  • Certificazione tossicologica per adozioni internazionali.  
  • Certificazione tossicologica per rilascio porto d’armi.
  • Certificazione tossicologica per privati.
  • Interventi di prevenzione delle dipendenze in linea con le indicazioni di buone prassi di Regione Lombardia.
  • Interventi di prevenzione selettiva su popolazioni a rischio.
  • Consulenze specialistiche ai reparti dell’ospedale papa Giovanni XXIII in particolare degenti in SPDC e per pazienti in attesa di trapianto di fegato
Ambulatori specialistici
  • Ambulatorio per il tabagismo
  • Ambulatorio per la dipendenza da farmaci prescritti (in particolare oppioidi per la terapia del dolore e benzodiazepine)
  • Ambulatorio per le dipendenze comportamentali (disturbo da gioco d’azzardo, dipendenza da internet, dipendenza da sesso e shopping compulsivo)
  • Ambulatorio per giovani consumatori (< 25 anni)
  • Ambulatorio di riduzione del danno
Trattamenti speciali
  • Trattamento con agopuntura auricolare
  • Trattamento psicologico di gruppo per pazienti con uso di cocaina e psicostimolanti
Progetti speciali
Interventi di riduzione del danno
Attivo dal 1998, si pone i seguenti obiettivi:
  • ridurre la mortalità per overdose fra i tossicodipendenti da eroina
  • ridurre il rischio di infezioni correlate all’uso di droghe come l’infezione da HIV, le epatiti e le malattie sessualmente trasmesse
  • favorire l’accesso alle cure delle persone tossicodipendenti ed alcoldipendenti che vivono sulla strada
  • favorire l’accesso ai servizi di prima necessità (mense, dormitori, docce)
  • favorire l’accesso alle informazioni sui rischi specifici correlati all’uso di droghe e alle modalità di utilizzo
  • rilevare il cambiamento dei fenomeni di consumo (nuove droghe, nuove popolazioni, nuove sostanze) partecipando alla rete dell’allerta rapida. Il progetto è gestito dalla cooperativa di Bessimo, in partnership con il SERD di Bergamo e il Comune di Bergamo. Gli operatori dei servizi delle dipendenze sono dotati di dispositivi MAD Nasal - atomizzatore nasale  per la gestione delle overdose nella pratica clinica del primo soccorso.
Esci in sicurezza
Obiettivo del progetto è quello di ridurre i rischi legati all'uso di droghe nel momento della scarcerazione. In collaborazione con la direzione della casa circondariale, le organizzazioni del privato accreditato e del volontariato, ai detenuti prossimi alla liberazione, con elevato rischio di ricaduta nell'uso di droghe ed alcol, vengono forniti specifici kit di prevenzione per ridurre il rischio di morte per overdose e di infezioni correlate all'uso di droghe o a rapporti sessuali non protetti.

Trattamenti psicologici
  • Psicoterapia individuale: ha l’obiettivo di una ristrutturazione più profonda della personalità, volta a modificare la sofferenza psichica della persona.
  • Psicoterapia sistemico-familiare: ha l’obiettivo di intervenire sul sistema relazionale in cui è inserito il paziente con problemi di  dipendenza per modificarlo in senso evolutivo.
  • Sostegno psicologico: ha l’obiettivo di far fronte ad una situazione di crisi attraverso il rinforzo delle funzioni dell’Io e dell’autostima.
  • Gruppo Ripresa Funzioni (GRF): psicoterapia di gruppo finalizzata a riconoscere ed affrontare le fragilità personali e relazionali.
  • Consultazione con l’adolescente, finalizzata ad affrontare la crisi evolutiva in atto e sostenere l’adolescente nella realizzazione della sua crescita personale e sociale.
Indicatori di attività 2017
  • Totale pazienti in carico: 3.143
  • Nuovi pazienti: 1.183
  • Tossicodipendenti in trattamento: 1.618
  • Tossicodipendenti trasferiti da altri SERD: 200
  • Alcoldipendenti: 578
  • Giocatori d’azzardo patologici: 103
  • Tabagisti: 40
  • Dipendenze da farmaci: 5
  • Altre dipendenze: 9
  • Consulenze per commissione medica patenti di guida: 372
  • Consulenze per lavoratori con mansioni a rischio: 34
  • Consulenze per tribunali e privati 109
Prestazioni ambulatoriali 
  • Management clinico: 3.984
  • Prime visite/primi colloqui: 2.151
  • Visite mediche successive: 5.975
  • Colloqui di assistenza sociale: 1.636
  • Sedute di terapia di sostegno psicologico: 2.224
  • Sedute di psicoterapia individuale:  410
  • Sedute di conduzione di gruppo: 830
  • Counselling e colloqui di consulenza: 1.504
  • Dispensazione di farmaci: 66.150
  • Definizione e revisione dei programmi: 7.815
  • Prelievi di materiale biologico:15.443
  • Relazioni e certificazioni 6.407
Tempi di attesa
  • Media/anno per prima visita medica 3.50 gg
  • Media/anno per primo colloquio psicologico 2.08 gg
  • Media/anno per Primo colloquio con assistente sociale 4.25 gg
Qualità percepita dall’utenza che accede al servizio (ultima rilevazione  aprile-maggio 2016)
  • Ascolto e chiarezza delle informazioni 97% 
  • Competenza 98% 
  • Soddisfazione per il trattamento ricevuto 97%
Collaborazioni
  • Centro antiveleni - Tossicologia clinica dell'Ospedale Papa Giovanni XXIII, altri laboratori di tossicologia, SERD, SMI, Servizi accreditati dell’area dipendenze, Servizi di riduzione del danno, EMCDDA, Dipartimento politiche antidroga, per la gestione del Early Warning System, sistema d’allerta rapido sui fenomeni potenzialmente gravi collegati all’uso di droghe.
  • Psichiatria 1 e Psichiatria 2 del Papa Giovanni XXIII per il trattamento congiunto di pazienti con doppia diagnosi
  • Neuropsichiatria infantile, Psichiatria 1 e 2 e consultori familiari per il trattamento di adolescenti con disturbi da uso di sostanze
  • Gastroenterologia e Malattie infettive  del Papa Giovanni XXIII per lo screening e l’avvio ai trattamenti in caso d’infezione da HIV ed epatite C
  • Gastroenterologia e Psichiatria di consultazione del Papa Giovanni XXIII  per la valutazione ed il monitoraggio dei pazienti candidati al trapianto di fegato
  • Commissione Medica Locale per le patenti di guida per le valutazioni e il monitoraggio dei soggetti fermati alla guida in stato d’intossicazione da alcol e droghe (artt. 186 e 187 CdS)
  • Tossicologia clinica, EAS (pronto soccorso) per la consulenza su pazienti < di 25 anni che accedono al pronto soccorso in stato di intossicazione da droghe ed alcol.
  • Servizi residenziali e semiresidenziali per le dipendenze patologiche
  • Direzione della Casa Circondariale di Bergamo, Ufficio esecuzione penale esterna, Magistratura ordinaria e di sorveglianza per l’esecuzione penale esterna (programmi alternativi alla pena per pazienti tossico ed alcoldipendenti).
  • Cooperativa di Bessimo e Comune di Bergamo per la gestione degli interventi di riduzione del danno nella città di Bergamo.
  • Associazione Club  Alcologici Territoriali per la gestione dei pazienti affetti da alcoldipendenza e gioco d’azzardo patologico.
  • Associazione Alcolisti Anonimi per la gestione dei pazienti con alcoldipendenza.
  • Giocatori Anonimi e Associazione Insieme per la gestione dei pazienti con disturbo da gioco d’azzardo.
Attività didattica: 
Siamo sede di tirocinio per:
  • corso di formazione per medici di assistenza primaria
  • tirocini post-laurea e di specializzazione per psicologi
  • stage scolastici per studenti delle scuole secondarie di secondo grado.
  • formazione dei volontari del progetto Safe Driver
  • corso di perfezionamento sul Gioco d’Azzardo Patologico Università degli studi di Bergamo
Commissioni/ gruppi di lavoro
Facciamo parte di:
  • Tavolo tecnico degli Osservatori delle dipendenze presso Regione Lombardia
  • Gruppo di lavoro per la definizione della valutazione multidimensionale del bisogno nelle dipendenze presso Regione Lombardia
  • Gruppo di approfondimento – Servizi Residenziali e Semiresidenziali Area Dipendenze presso  Direzione generale del Welfare  U.O. Programmazione Rete territoriale Regione Lombardia
  • Tavolo tecnico inter assessorile sul Gioco d’azzardo patologico (Regione Lombardia)
Attività di ricerca
  • Partecipazione allo European Board per la commercializzazione del naloxone spray nasale (per il trattamento dell’overdose da oppiacei) e per la Buprenorfina/naloxone in formulazione ad assorbimento rapido per il trattamento della dipendenza da oppioidi
  • Partecipazione all’ Italian Board per la definizione di uno studio clinico osservazionale di buprenorfina/naloxone depot per il trattamento della dipendenza da oppioidi
  • Partecipazione al Board Italiano del progetto “Screening And Linkage to care” per lo screening ed il trattamento dell’epatite C.
  • Principal investigator dello studio LEVOPROACT (studio clinico osservazionale sull’utilizzo del Levometadone)



Ultimo aggiornamento:
29 gennaio 2019 14:15
Federica Belli - Ufficio comunicazione
ufficiostampa@asst-pg23.it