Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto


Documentazione necessaria


  1. Originale del certificato medico trasmesso all’INPS timbrato e firmato
  2. Documento di identità (si raccomanda di fornire copia fotostatica della documentazione; in alternativa l’originale dovrà essere acquisito agli atti e non sarà restituito)
  3. Documentazione sanitaria (pregressa e recente) ritenuta utile a comprovare la patologia denunciata (la documentazione prodotta dovrà essere preferibilmente rilasciata da struttura pubblica o accreditata):
  • INVALIDITA': certificazioni che evidenziano le diverse patologie/infermità (certificati specialistici, relazioni di dimissione, cartelle cliniche, cartellini clinici, ecc...)
  • CECITA': certificato oculistico attestante il residuo visivo, con eventuale correzione, in entrambi gli occhi, e/o il deficit campimetrico con allegato il campo visivo binoculare percentualizzato (secondo il metodo Zingirian & Gandolfo)
  • SORDITA': certificato dell’otorino, esame audiometrico ed esame impedenzometrico 
  • HANDICAP: certificati specialistici inerenti le patologie/infermità
  • DISABILITA': verbale d’invalidità
  • AGGRAVAMENTI: il certificato medico dovrà evidenziare le modifiche del quadro clinico rispetto alla precedente visita della Commissione e la documentazione sanitaria dovrà essere successiva al precedente riconoscimento.



Ultimo aggiornamento:
02 marzo 2017 14:40
Federica Belli - Ufficio comunicazione
ufficiostampa@asst-pg23.it