MAURIZIO CHELI

Attività lavorativa
E' direttore dell'Unità Operativa Complessa di Chirurgia Pediatrica dell'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, dove lavora dal 1992. Precedentemente, fra il 1989 e il 1990, è stato chirurgo pediatrico all'Ospedale Gaslini di Genova. Ha lavorato presso l’Hopital pour Enfant Lenval di Nizza (Francia) dedicandosi alla chirurgia mininvasiva del bambino.

Formazione e specializzazioni
Si è laureato in Medicina e Chirurgia all’Università di Milano nel 1988, specializzandosi successivamente in Chirurgia Pediatrica e quindi nel 1994 in Chirurgia dell’Apparato Digerente ed Endoscopia Digestiva Chirurgica. Ha conseguito il Master in Chirurgia Laparoscopica Pediatrica preso l’Università degli studi di Strasburgo (Francia). Ha ottenuto il certificato di formazione manageriale per direttori di Struttura Complessa.
 
Collaborazioni
Nel 2007 è stato membro fondatore del gruppo di studio in chirurgia mini-invasiva pediatrica dell’Università di Bologna. E’ membro della Società Italiana di Chirurgia Pediatrica. Per il triennio 2021-2024 è stato nominato presidente della Società Italiana di Video Chirurgia Infantile. È membro della ESPES - European Association of Paediatric Endoscopic Surgeon.

Attività didattica e di ricerca
E’ parte del corpo docente della School of Medicine and Surgery (SMS), corso di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia in lingua inglese dell'Università degli Studi di Milano Bicocca con sede all'Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. E' professore di chirurgia pediatrica alla Scuola di specializzazione in Pediatria dell'Università di Milano Bicocca. 
È autore di oltre 80 pubblicazioni scientifiche su riviste nazionali ed internazionali, di oltre 100 relazioni a convegni e congressi . E' professore a contratto all'Università di Brescia, Scuola di Specializzazione in Chirurgia Pediatrica.

Principale casistica trattata
Ha un’ampia esperienza professionale estesa alla chirurgia del neonato e del bambino, toracica e addominale, in particolare con tecniche mininvasive.
Nel gennaio 2018 ha coordinato ed eseguito, primo caso in Lombardia, il riuscito intervento di separazione di due gemelle siamesi. A questo risultato hanno collaborato molti specialisti dell’Ospedale di Bergamo per le diverse fasi: dalla nascita delle gemelle, fino  all'operazione chirurgica e alle dimissioni.
 
Ultimo aggiornamento: 09 Novembre 2021