Salta al contenuto principale

Direzione professioni sanitarie e sociali DPSS

Staff / Équipe :
CRISTINA CALDARA

Organizzazione

  • Responsabile Ricerca, formazione, sviluppo: Monica Casati - Staff: Ramona Pellegrini e Simona Egidi
  • Responsabile Coordinamento del personale: Anna Maria Lidani - Staff: Monica Piantoni
  • Responsabile Programmazione e controllo del personale: Angelo Invernici - Staff: Simona Brugnetti
  • Referente Sistema gestione qualità: Marinella L. Daminelli
  • Responsabile Presidio Ospedaliero San Giovanni Bianco: Eleonora Rodeschini
  • Responsabile Dipartimento medicina di laboratorio: Marco Salvi
  • Responsabie Dipartimenti a valenza chirurgica (Cardiovascolare, Chirurgico, Neuroscienze): Laura Tomasoni
  • Responsabile Dipartimento a valenza internistica (Medicina, Oncologia ed Ematologia): Chiara Spada
  • Responsabile per area dell’assistenza farmaceutica aziendale: Marinella L. Daminelli
  • Responsabile Dipartimento di salute mentale e delle dipendenze: Simonetta Rovaris
  • Responsabile Dipartimento diagnostica per immagini: Antonio Castaldello
  • Responsabile Dipartimento materno-infantile e pediatrico: Patrizia Ghilardi
  • Responsabili Socioassistenziali territoriali: Cristina Caldara 
  • Responsabile Dipartimento Emergenza Urgenza ed Area Critica: Lauretta Rota
  • Responsabile Bed Manager aziendale: Anna Zanotti
  • Responsabile Gestione della programmazione e controllo attività blocchi operatori: Maddalena Ferrari
  • Servizio assistenza sociale: Laura Bellazzi, Simona Lorenzi e Greta Rondoni
  • Responsabile Controllo documentazione sanitaria: Maria Pasinelli - Staff: Daniela Manzoni e Teresa Rigamonti
  • Responsabile Ottimizzazione dei processi riabilitativi: Roberta Severgnini
  • Coordinamento Esternalizzazione dei servizi e Concessione: Sofia Avogadri (igiene ambientale), Veronica Spreafico (igiene ambientale), Pinuccia Moioli (attività di supporto e servizi alberghieri) e Anna Zanotti (centrale di sterilizzazione)
  • Coordinamento Prevenzione e Controllo Infezioni: Franca Averara
  • Coordinamento attività di donazione, prelievo, trapianto d’organi e tessuti: Bibiana Del Bello (prelievo) e Cristiana Rivoltella (trapianto)

Chi siamo
La Direzione Professioni Sanitarie e Sociali è una struttura complessa, dotata di autonomia gestionale, che opera in line al Direttore Sanitario Aziendale. La DPSS è una struttura titolare di indirizzo, direzione, organizzazione e coordinamento del personale infermieristico, ostetrico, tecnico-sanitario, riabilitativo e della prevenzione nonché degli operatori di supporto e dell'ambito sociale che operano nell'Azienda in conformità con la pianificazione strategica e gli obiettivi aziendali.
Il Dirigente della DPSS è responsabile del governo assistenziale nelle sue diverse componenti e concorre al perseguimento della mission aziendale assicurando qualità, appropriatezza, efficacia ed efficienza tecnico-organizzativa delle attività assistenziali erogate nell'ambito della prevenzione, cura, riabilitazione e palliazione sulla base delle funzioni e delle responsabilità attribuite a ciascun professionista nel rispetto dei profili delineati dalla norma nonché degli specifici codici deontologici. Concorre all'organizzazione di idonei percorsi clinico-assistenziali basati sull'integrazione delle diverse competenze professionali per garantire una risposta appropriata ai bisogni di assistenza sanitaria delle persone assistite.
La DPSS si articola in tre livelli:

  • livello Aziendale con funzioni di pianificazione e programmazione strategica, direzione, indirizzo, coordinamento e valutazione delle articolazioni decentrate secondo gli obiettivi e le linee di indirizzo della Direzione Strategica
  • livello Dipartimentale con funzioni di integrazione organizzativa e funzionale delle risorse; sviluppo della qualità dell'assistenza attraverso la progettazione, gestione e valutazione di interventi di miglioramento trasversali
  • livello di Struttura Complessa con funzioni di programmazione, organizzazione, verifica delle prestazioni erogate e coordinamento delle risorse professionali coinvolte.

Alla DPSS sono attribuite le seguenti responsabilità:

  • partecipazione al processo di budget per quanto attiene la definizione degli obiettivi e l'attribuzione delle risorse;
  • progettazione e sviluppo di modelli organizzativi assistenziali innovativi coerenti con le indicazioni legislative e della letteratura e considerati in un'ottica di qualità e di sostenibilità economica;
  • gestione del personale attraverso la programmazione, gestione e direzione delle risorse garantendone il migliore impiego nei processi di lavoro attraverso la pianificazione del fabbisogno, la valutazione delle competenze, l'elaborazione dei programmi di accoglienza e di inserimento, la valutazione e la valorizzazione;
  • analisi del fabbisogno formativo, definizione dei piani formativi, promozione e realizzazione di interventi di formazione e aggiornamento del personale afferente in coerenza con gli obiettivi aziendali;
  • la definizione e l'adozione di standard assistenziali, la misurazione degli esiti e la valutazione del rischio clinico e della sicurezza dei processi finalizzata a garantire la massima tutela per gli utenti e per gli operatori;
  • partecipazione allo sviluppo e verifica del sistema informativo aziendale con particolare riguardo ai flussi e agli strumenti informativi relativi alle attività assistenziali;
  • utilizzo di una documentazione clinico-assistenziale integrata e sviluppata a tutti i livelli dell'organizzazione;
  • partecipazione all'elaborazione e all'implementazione dei progetti relativi al miglioramento della qualità e promozione di progetti di ricerca e di sviluppo professionale;
  • partecipazione alla definizione degli indirizzi concernenti l'applicazione del contratto dì lavoro, l'identificazione di sistemi premianti e di un sistema di valutazione delle prestazioni professionali.
  • Mission

La DPSS è parte della tecnostruttura aziendale al servizio del Polo Ospedaliero e Rete Territoriale con responsabilità di risultato e supporto strategico alla Direzione Strategica (pianificazione, programmazione  controllo).
Opera in conformità con la pianificazione strategica e gli obiettivi aziendali attraverso la direzione, l'organizzazione e il coordinamento del personale infermieristico, ostetrico, tecnico-sanitario, riabilitativo, di prevenzione e dell'ambito sociale, nonché degli operatori di supporto che operano nell' Azienda SocioSanitaria Territoriale (ASST)
All'interno della programmazione e governo delle attività sociosanitarie assicura la pianificazione, la definizione e l'erogazione dei percorsi tecnico-assistenziali garantiti dalle professioni sanitarie e sociali e dagli operatori di supporto nelle diverse strutture aziendali, secondo criteri uniformi modulati in base alle diverse esigenze al fine di garantire appropriatezza organizzativa e l'impiego ottimale delle risorse disponibili, con particolare riguardo al monitoraggio degli esiti, della qualità e alla continuità delle cure.
 
Attività specifiche

  • Pianifica, programma, gestisce e valuta le risorse professionali;
  • Partecipa al processo di budgeting e collabora alla pianificazione delle attività sociosanitarie;
  • Promuove la formazione e lo sviluppo delle competenze professionali orientate agli obiettivi strategici;
  • Promuove l'efficacia, l'efficienza e l'appropriatezza organizzativa e clinico-assistenziale delle prestazioni professionali orientate ai processi;
  • Favorisce l'integrazione con le strutture socio-sanitarie e con gli enti locali promuovendo percorsi orientati alla continuità delle cure in ambito ospedaliero e territoriale;
  • Partecipa allo sviluppo di modelli organizzativi orientati all'evoluzione dei bisogni di salute, dei processi di cura, dell'organizzazione della struttura e delle tecnologie dell'assistenza;
  • Promuove la ricerca scientifica nei processi di afferenza anche attraverso una costante ed organica interazione con le Università;
  • Promuove la misurazione degli esiti raggiunti.