PAOLA GRIFO

Attività lavorativa
Dal 2011 è psicologa psicoterapeuta nella Comunità Riabilitativa CRM di via Boccaleone del Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda Ospedaliera Papa Giovanni XXIII. Dal 2013 è anche Psicologa referente delle attività de "Il Laboratorio", centro diurno psichiatrico dedicato ai giovani in esordio di patologia. Precedentemente ha svolto attività di Psicologa Clinica all’ASP Golgi-Redaelli (MI).
 
Formazione e specializzazioni 
Laureata cum laude nel 2001 in Psicologia all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, nel 2007 ha conseguito un Dottorato di ricerca in Psicologia sociale sul tema delle cure di fine vita nella medesima università e nel 2009 la specializzazione in Psicoterapia psicoanalitica lacaniana al ICLES (aut. MIUR). Nel corso della sua formazione ha acquisito competenze all’uso dello psicodramma analitico.
 
Collaborazioni 
E’ socia AIPP - Associazione Italiana Interventi precoci nelle Psicosi . E’ Consulente Tecnico d’Ufficio per il Tribunale Civile di Milano. 

Attività didattica/di ricerca 
Ha pubblicato diversi contributi nell’area della psicologia clinica e sociale, della psicologia della salute, della psicoanalisi in istituzione, della clinica della relazione di cura. La sua tesi di Dottorato ha vinto nel 2008 il primo premio nazionale su lavori di ricerca inerenti le cure palliative indetto dalla Fondazione Floriani.
 
Principale casistica trattata e metodiche/tecnologie 
La sua attività attuale è particolarmente focalizzata sulla riabilitazione psicosociale dei pazienti con disturbi psichiatrici, con particolare riferimento al tema dell’esordio di malattia in adolescenti e giovani, da attuare – oltre che con interventi mirati di psicoterapia individuale e/o di gruppo – attraverso esperienze di quotidianità condivisa nei centri diurni e nelle comunità riabilitative, mirate alla massima ricovery dei pazienti.
Ultimo aggiornamento: 09 Novembre 2021