Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

In primo piano

  • Giornata della donazione: pomeriggio di festa al Papa Giovanni sabato 28 maggio
    Approfondisci
  • Inaugurato l'ONP Bistrò: bar e tavola calda aperti a tutti
    Approfondisci
  • Il 5 giugno concerto de "Gli Harmonici" a sostegno dei pazienti psichiatrici
    Approfondisci
  • Scompenso cardiaco: la cardiologia del Papa Giovanni fa scuola in Iran
    Approfondisci
  • Primo impianto in Italia di un defibrillatore extracardiaco compatibile con la Risonanza...
    Approfondisci
  • Premiati i giovani ricercatori
    Approfondisci
  • “Ops”… è arrivato in Chirurgia pediatrica
    Approfondisci
  • Bypass aortocoronarico per un bimbo di 11mesi
    Approfondisci
  • A Bergamo il più completo corso al mondo dedicato alla chirurgia del naso
    Approfondisci
  • Al Papa Giovanni XXIII di Bergamo impiantato il primo pacemaker grande come una pillola
    Approfondisci


ANDREA ROSSI



Attività lavorativa 
Dal 1992 è Dirigente medico di I livello nell'Unità di Ematologia dell'Ospedale di Bergamo. In precedenza è stato Assistente medico per 6 mesi al SERT di Bergamo e per 4 mesi al Pronto Soccorso degli Ospedali Riuniti di Bergamo.
 
Formazione e specializzazioni 
Laureato in Medicina e chirurgia nel 1986 all’Università di Pavia, si è specializzato con lode nel 1990 in Ematologia nella stessa Università. Nel 1988 ha lavorato per 6 mesi al Department of Haematology dell’University College Hospital di Londra, Gran Bretagna, come borsista della Società Medico-Chirurgica Bergamasca. Nel 1993 ha lavorato per 6 mesi al Department of Haematology and Oncology del St. Bartholomew Hospital di Londra, Bretagna.
 
Attività didattica/di ricerca 
E’ autore o coautore di oltre 50 pubblicazioni sulle più significative riviste nazionali ed internazionali di Ematologia ed Oncologia. E’ co-investigator di numerosi studi clinici italiani ed internazionali di fase II e III nell’ambito dei linfomi.Dal 1990 al 1993 ha insegnato patologia generale e medica, farmacologia ed ematologia alla Scuola Infermieri Professionali degli Ospedali Riuniti di Bergamo.
 
Principale casistica trattata  
Si occupa di diagnostica e terapia delle malattie del sangue a prevalente carattere neoplastico con specifico interesse per i linfomi non Hodgkin e in particolare per il Linfoma di Hodgkin.




Ultimo aggiornamento:
09 maggio 2016 14:03
Federica Belli - Ufficio comunicazione
ufficiostampa@asst-pg23.it