Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto


ANTONIO FUMAGALLI


Attività lavorativa
E' Responsabile ICT (Chief Information Officer) dell'Ospedale di Bergamo da Giugno 2012. Si è laureato in Ingegneria Elettronica con una tesi in robotica industriale. Vanta una lunga esperienza in analisi, sviluppo, avviamento e gestione di complessi sistemi software in settori che spaziano dall’automazione industriale al controllo di processo, passando per l’intrattenimento cinematografico fino ad arrivare all’informatica sanitaria.
 
Ha avuto la responsabilità personale dell’allestimento, trasloco ed avvio delle infrastrutture informatiche del Nuovo Ospedale di Bergamo. Il suo ambito di attività oggi copre tutta gestione dell’informatica e delle telecomunicazioni in Azienda. In passato è stato responsabile per i progetti di software clinico ed in particolare dell’implementazione del Dossier Sanitario Elettronico, nonché dell’ideazione e sviluppo del sistema aziendale di prescrizione informatizzata delle terapie. Ha partecipato alla stesura delle specifiche e contribuito direttamente alla localizzazione italiana dei messaggi di ‘patient administration’ in HL7 Italia.
 
È la figura di riferimento per la Direzione Aziendale rispetto al percorso di trasformazione digitale. Responsabile dei piani strategici di sviluppo ICT e di innovazione tecnologica, deve garantire la continuità operativa dei servizi ed il monitoraggio della sicurezza informatica.
 
Nel 2018 ha vinto il premio “CIO+ In the new Digital PA” assegnato da CIONET, prima business community di Direttori informatici con oltre 6000 membri in tutto il mondo, per il miglior progetto di trasformazione digitale nella Pubblica Amministrazione italiana.



Ultimo aggiornamento:
26 giugno 2018 13:33
Federica Belli - Ufficio comunicazione
ufficiostampa@asst-pg23.it