Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto


CAMILLO FORESTI


Attività lavorativa
Dal 1° gennaio 2019 è Responsabile dell’Unità di Neurofisiopatologia. In precedenza (dal 1° gennaio 2014 al 31 dicembre 2018) è stato Dirigente Medico di primo livello con incarico di alta specialità (ruolo Ca)  nelll’Unità di Neurologia, responsabile dell'Unità di Neuromonitoraggi Intraoperatori (dal 1° giugno 2005 al 31 dicembre 2013) e dirigente medico nella Struttura Complessa di Neurofisiopatologia (dal 10 settembre 1992 al 30 maggio 2005).

Formazione e specializzazioni 
Laureato in Medicina e Chirurgia all'Università degli Studi di Milano nel 1990, si è specializzato in Neurologia nel 1994 e in Neurofisiopatologia nel 1999 all'Università degli Studi di Pavia.
Ha svolto periodi formativi alla Neurosciences Trial Unit del Neurological Department del Western General Hospital di Edimburgo (1991-1992), al Dipartimento di scienze neurochirurgiche dell’Università della California a San Francisco (novembre 2000 e Settembre - Ottobre 2002), nella Neurochirurgia dell’Hopital Pitiè-Salpètriére di Parigi (dicembre 2001) per il posizionamento, la registrazione di profondità del segnale cerebrale e la stimolazione cerebrale profonda dei nuclei diencefalici nella patologia di Parkinson (tecnica “Deep Brain Stimulation”) e il mappaggio delle funzioni cerebrali (funzione del linguaggio e funzione motoria),  il Western General Hospital di Toronto (ottobre - novembre 2004)  sulle metodiche intraoperatorie per l’identificazione di target neurofisiologico nella Deep Brain Stimulation.
 
Collaborazioni 
E' membro della SINC (Società Italiana di Neurofisiologia Clinica) dal 1996, di cui è stato membro del Consiglio Direttivo dal 2010 al 2014 e tesoriere dal 2012 al 2014
E' membro della SNO (Società dei Neurologi, Neurochirurghi e Neuroradiologi Ospedalieri) dal 2012 e della SIB (Società Italiana Basicranio) dal 2009.
 
Attività didattica e di ricerca 
Autore di più di 200 pubblicazioni scientifiche tra comunicazioni e congressi e articoli pubblicati su riviste scientifiche nazionali ed internazionali. (Impact Factor: 56,8251 - H Index: 87)
 
Casistica trattata
E' Neurologo e Neurofisiologo clinico esperto di tutte le metodiche elettrofisiologiche (EEG, EMG e PE), con una casistica ampia e complessa, che coinvolge tutto il sistema nervoso e neuromuscolare:
  • esegue e referta studi elettromiografici, di Potenziali Evocati ed elettroencefalografici con un approccio che va oltre lo scopo diagnostico per integrare il dato strumentale con il dato clinico e giungere, quando possibile, anche ad indicazioni di terapia e prognosi del paziente. Per questo motivo ha sviluppato metodiche elettrofisiologiche inusuali, come lo studio del distretto cranico includendo i muscoli oculomotori, quelli faringei per la deglutizione ed i laringei per la fonazione e lo studio dei muscoli respiratori, soprattutto nei pazienti critici (adulti e pediatrici).
  • si occupa di disturbi del movimento, gestendo (unico in provincia di Bergamo) un ambulatorio dedicato alla diagnosi e cura delle distonie e delle patologie del movimento correlate, con trattamenti che seguono tutti gli step, dalla terapia sistemica, alla chemodenervazione locale con tossina botulinica, fino al trattamento chirurgico stereotassico mediante Deep Brain Stimulation (DBS) anche in pazienti con spasticità
  • lavora in area critica, con selezione delle indagini di volta in volta più efficaci per la gestione del paziente, e in sala operatoria, dove esegue attività di monitoraggio intraoperatorio con scopo di protezione delle strutture neurologiche in interventi di Neurochirurgia, Otoneurochirurgia, Chirurgia Vascolare e, più raramente, Cardiochirurgia, Chirurgia Pediatrica e Chirurgia Generale.


Richiedi una visita con questo professionista in libera professione

Ultimo aggiornamento:
29 aprile 2019 11:36
Ufficio stampa e comunicazione
ufficiostampa@asst-pg23.it