Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto


PAOLA FERRARI


Attività lavorativa
Dal 2008 lavora come Dirigente Medico nel Dipartimento Cardiovascolare dell’Ospedale di Bergamo, e dal 2012 gli è stata affidata una specifica competenza nel Servizio di
Elettrofisiologia/Elettrostimolazione cardiaca.
Ha partecipato come medico specializzando alle attività cliniche e di ricerca dell’IRCCS Istituto Auxologico Italiano di Milano, lavorando nella Stroke Unit dell’Ospedale San Luca di Milano (2004-2007) e all'Ospedale San Giuseppe di Piancavallo in provincia di Verbania (2006-2007).
 
Formazione e specializzazioni 
Si è laureata in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Milano nel 2003 con votazione 108/110 e specializzata con lode in Cardiologia nel 2007.
Nel 2012 ha conseguito un Master di II° livello in Elettrofisiologia ed Elettrostimolazione all’Università dell’Insubria di Varese.

Collaborazioni 
Fra il 2000 e il 2002 ha partecipato al Progetto Regione Lombardia per la riduzione del rischio di morte improvvisa del lattante e del feto.
Nel quinquennio successivo si è impegnata nello Studio su prevalenza, significato clinico ed evoluzione delle anomalie elettrocardiografiche neonatali associate ad aritmie nell’infanzia, finanziato dal Ministero della Salute.
Dal 2009 collabora attivamente al progetto di ricerca su prevalenza e predittori di disfunzione ventricolare sinistra sistolica asintomatica in una popolazione ad elevato rischio cardiovascolare e partecipa per l’Ospedale di Bergamo al Registro Pediatrico Europeo di Ablazione Trans-catetere.
 
Attività didattica e di ricerca
E' autrice di diverse pubblicazioni in ambito cardiologico ed  aritmologico edite su riviste scientifiche nazionali e internazionali.
 
Principale casistica trattata 
Inquadramento diagnostico e trattamento delle principali patologie cardiovascolari, sia in fase acuta che cronica: cardiopatia ischemica (infarto miocardico acuto e varie forme di angina pectoris), scompenso cardiaco acuto e cronico.
In ambito aritmologico specifico si occupa dell’impianto di pace-maker/defibrillatori impiantabili, di studi elettrofisiologici per la diagnosi invasiva delle aritmie, della gestione dei pazienti con problematiche di natura aritmologica e portatori di dispositivi anti-aritmici impiantabili.
 


Richiedi una visita con questo professionista in libera professione

Ultimo aggiornamento:
09 ottobre 2014 16:17
Ufficio stampa e comunicazione
ufficiostampa@hpg23.it