Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto


STEFANO FAGIUOLI


Attività lavorativa 
E' direttore della Gastroenterologia 1 dal 2005 e del Dipartimento di Medicina dal 2013.
Dal 1994 al 2005 ha lavorato per l'Azienda ospedaliera di Padova come dirigente medico di Gastroenterologia, nel ruolo di corresponsabile medico del gruppo trapianti di fegato.
E' stato Visiting Professor al Presbyterian University Hospital di Pittsburgh dal 1991 al 1993. Dal 1992 al 1994 è stato Attending physician al Baptist Medical Center di Oklahoma City, occupandosi di Gestione medica dei trapianti di fegato e di Endoscopia digestiva.
 
Formazione e specializzazioni 
Si è laureato in Medicina e Chirurgia nel 1986 all’Università di Padova e nello stesso anno ha conseguito l'abilitazione alla professione medica in Italia. Si è specializzato in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva nel 1990.
Nel 1993 si è inoltre specializzato in Medicina dei Trapianti alla School of Medicine – Transplantation Institute del Presbyterian University Hospital di Pittsburgh.
Possiede l'abilitazione ad esercitare la professione medica in Pennsylvania e in Oklahoma (State Board of Licence rispettivamente nel 1991 Institutional Licence #000196 e nel 1993 SMD Licence # 3152). 
Ha ottenuto l’Honorary Diploma Europeo in Medicina dei Trapianti nel 2012 e il Diploma Onorario italiano di Epatologo dei Trapianti nel 2013.
Ha ottenuto il certificato di formazione manageriale per Direttori di struttura complessa in Regione Lombardia (rivalidazione nel 2019).
Gli è stata riconosciuta nel 2013 e nel 2019 l'idoneità di Prima Fascia a Professore in Gastroenterologia (MED/12). 
 
Collaborazioni 
È membro del Consiglio Direttivo del Master in Medicina dei Trapianti dell’Università di Milano Bicocca e Professore a contratto in Gastroenterologia nello stesso ateneo. È inoltre socio fondatore della Fondazione Italiana per la Ricerca Epatologica (FIRE) e membro eletto del Comitato Direttivo Associazione Italiana Studio del Fegato (AISF) dal 2004 al 2007.
 
Attività didattica e di ricerca 
E' professore a contratto alla Scuola di specializzazione in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva dell'Università di Milano-Bicocca, per cui è docente al Master sui Trapianti di fegato e rene.
E' membro del Consiglio di Coordinamento Didattico dell'International School of Medicine (SMS) dell'Università di Milano Bicocca e Coordinatore dell'Executive Council dell'SMS per la Sede dell'ASST Papa Giovanni XXIII.
In precedenza è stato cultore della materia e correlatore di tesi di laurea al Corso di Medicina e Chirurgia dell’Università di Padova fra il 1990 e il 2005 e professore a contratto alla Scuola di Specializzazione in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva dell’Università di Padova dal 1997 al 2006. Dal 2013 al 2017 è stato Professore a contratto alla Scuola di Specializzazione in Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma.
 
Attività didattica e di ricerca
E' autore di oltre 260 pubblicazioni internazionali. E' stato invitato come relatore ad oltre 500 congressi nazionali ed internazionali.

Principale casistica trattata 
Si occupa in particolare della valutazioni di pazienti candidati a trapianto di fegato (nella sua carriera ne ha eseguite oltre 4.000), di pazienti in follow-up dopo trapianto di fegato (ne segue più di 2.500), con epatopatie croniche (virali - HBV, HDV e HCV, alcoliche e colestatiche: si occupa del trattamento di oltre 4.500 pazienti), e con epatocarcinoma (ha seguito più di 2.500 pazienti). Ha eseguito più di 15.000 procedure di endoscopia digestiva (colon/EGDS/enteroscopia), oltre 2.500 biopsie epatiche e più di 5.000 ecografie epatiche.


Richiedi una visita con questo professionista in libera professione

Ultimo aggiornamento:
29 luglio 2019 10:52
Ufficio stampa e comunicazione
ufficiostampa@asst-pg23.it