Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto


ROBERTO TREVISAN


Attività lavorativa 
Dal 1983 al 1988 ha lavorato come borsista nella Divisione di Malattie del ricambio dell’Ospedale civile di Padova. Dal 1988 al 1990 è stato Research fellow alla Unit for Metabolic Medicine del Guy’s Hospital di Londra
Dal 1989 al 2000 ha lavorato  nella Divisione Malattie del Ricambio dell'Azienda Ospedaliera di Padova, diventando aiuto corresponsabile nel 1996.
Dal 2000 è direttore dell'Unità di Malattie Endocrine - Diabetologia del'Ospedale di Bergamo
 
Formazione e specializzazioni 
Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1982 all’Università di Padova, si è specializzato in Diabetologia e Malattie del Ricambio (Padova, 1985) e Medicina Interna (Padova, 2001). Ha conseguito il dottorato di Ricerca in Scienze Endocrinologiche e Metaboliche (Modena, 1990)
 
Collaborazioni 
E’ stato Presidente della Società Italiana di Diabetologia Sezione Lombarda dal 2004 al 2008. E’ stato segretario dell’European Diabetic Nephropathy Study Group  dal 2003 al 2006. Fa parte del Consiglio Direttivo della Società Italiana di Diabetologia dal 2010.
E’ membro del GAT (Gruppo Approfondimento Tecnico) per il diabete per la Regione Lombardia, del comitato scientifico dei CreG per il diabete e dell’Health Technology Assessment per i microinfusori per la Regione Lombardia
 
Attività didattica/di ricerca 
E' Autore di 125  pubblicazioni scientifiche sulle più significative riviste internazionali (peer reviewed). Dal 1992 è Professore a contratto alla Scuola di Specializzazione in Endocrinologia e Malattie del Metabolismo dell’Università di Padova. Dal 2005 è docente al Postgraduate Course in Organ Transplantation dell’Università di Milano-Bicocca.
I suoi principali interessi di ricerca riguardano la nefropatia diabetica, l'insulino-resistenza e il trapianto rene-pancreas.
 
Principale casistica trattata
La sua attività comprende un'ampia casistica di pazienti con nefropatia diabetica. Ha organizzato l’ambulatorio per il trattamento multimodale della nefropatia in stretta collaborazione con l’Unità di Nefrologia. Ha reso disponibile la possibilità di misurare accuratamente la funzione renale mediante infusione ev di ioexolo. E’ responsabile della selezione dei pazienti diabetici candidati al trapianto rene-pancreas. Ha reso possibile la misurazione accurata della insulino-resistenza nel paziente diabetico mediante la tecnica del clamp euglicemico-iperinsulinemico. E' esperto delle nuove tecnologie applicate alla cura del diabete di tipo 1 (microinfusori e sensori per la misurazione in continuo della glicemia).


Richiedi una visita con questo professionista in libera professione

Ultimo aggiornamento:
17 maggio 2018 14:47
Ufficio stampa e comunicazione
ufficiostampa@asst-pg23.it