Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto


CAZZANIGA LUIGI FRANCO


Attività lavorativa
Dal dicembre 2011 è Direttore dell'Unità di Radioterapia dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII.
In precedenza è stato Dirigente Medico Radioterapista all’Azienda Ospedaliera S.Anna di Como e prima ancora all’Ospedale Multizonale di Varese.
Aveva iniziato la sua carriera specialistica nel 1998 come medico radiologo all’USS 11 di Como e poi all’ospedale di Saronno.
L’unità operativa che dirige attualmente accoglie annualmente per consulenza, diagnosi o trattamento circa 1700 nuovi pazienti ed effettua poco più di 1000 nuovi cicli di trattamento all’anno. È dotata di tre acceleratori lineari di ultima generazione per la radioterapia a fasci esterni, un acceleratore di elettroni dedicato alla radioterapia intraoperatoria, un apparecchio Simulatore-TAC dedicato, multiple consolle di contornamento e di calcolo computerizzato per la pianificazione del trattamento (Treatment Planning).
 
Formazione e specializzazioni
Laureato in Medicina a Chirurgia all’Università degli Studi di Pavia nel 1982, ha conseguito le specializzazioni in  Radiologia - Radioterapia Oncologica nel 1986 e in Oncologia Generale, Diagnostica e Preventiva nel 1992.
È iscritto nell’elenco nominativo dei Medici Autorizzati per la sorveglianza medica dei lavoratori professionalmente esposti alle radiazioni ionizzanti.
 
Collaborazioni
Ha collaborato a studi clinici multicentrici, a gruppi di studio dell’Istituto Superiore di Sanità, e delle associazioni scientifiche AIRO, ESTRO, EORTC.
È iscritto all’Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica (AIRO), all'Associazione Italiana di Radiobiologia (AIRB) e alla European Society for Therapeutic Radiology and Oncology (ESTRO).
È stato prima consigliere e poi Presidente del Gruppo Regionale Lombardo dell’AIRO
Fino al dicembre 2018 è coordinatore del Collegio dei Direttori delle Radioterapia Lombarde (CODRAL).
 
Attività didattica/di ricerca 
E' autore di 166 produzioni scientifiche (tipologie diverse). Ha partecipato ad oltre 300 eventi scientifici (corsi, congressi, simposi, ecc.) come partecipante, docente, relatore, moderatore o organizzatore.

Principale casistica trattata e metodiche/tecnologie adottate

Ha esperienza pluriennale nel campo dei trattamenti radianti esclusivi o in concomitanza con la terapia medica dei tumori della mammella, sistema nervoso centrale, distretto otorinolaringoiatrico, polmone, torace, gastroenterologici, ematologici, urologici, ginecologici, cute, sarcomi, ecc.), e nella radioterapia intraoperatoria sulla mammella. 
Utilizza le seguenti tecnologie:
  • Radioterapia 3D conformazionale (3D-CRT)
  • Radioterapia modulazione di intensità (IMRT) ad arco (VMAT = Volumetric Modulated Arc Therapy)
  • Radioterapia guidata dalla immagini (IGRT)
  • Radioterapia stereotassica corporea (SBRT)
  • Radioterapia stereotassica encefalica (SRT)
  • Radioterapia intraoperatoria (IORT = Intra Operative Radiotherapy detta anche ELIOT = Electron Intraoperative Radiotherapy) nei tumori della mammella
  • Radioterapia adattativa (ART = Adaptive Radioterapy).
Ha competenze teoriche anche delle tecniche che non sono applicate presso l’Ospedale Papa Giovanni XXIII (brachiradioterapia, adroterapia) per le quali è comunque in grado di fornire parere e di richiedere la collaborazione dei centri in cui sono applicate.


Richiedi una visita con questo professionista in libera professione

Ultimo aggiornamento:
09 luglio 2018 12:46
Ufficio stampa e comunicazione
ufficiostampa@asst-pg23.it