Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto


Comitato etico di Bergamo


 

Il Comitato Etico  di Bergamo è un organismo indipendente, composto da personale sanitario e non, che ha la responsabilità di garantire la tutela dei diritti, della sicurezza e del benessere dei soggetti in sperimentazione e di fornire pubblica garanzia di tale tutela. (Rif. D.Lgs 24/06/03 n. 211).
Ha sede operativa all'Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo e ha competenza per esprimere parere sugli studi condotti nelle strutture sanitarie pubbliche e private:

STRUTTURE AFFERENTI
DENOMINAZIONE STRUTTURA AGGREGATA
ATS di Bergamo ATS di Bergamo
  Clinica  Castelli - Bergamo
  Casa Di Cura S. Francesco - Bergamo
  Policlinico San Marco - Osio Sotto
  Policlinico San Pietro  - Ponte S. Pietro
  Casa Di Cura Quarenghi-S.Pellegrino T.
  Villa Sant'apollonia S.R.L. - Bergamo
  Ospedale S.Isidoro - Trescore B.
  Nephrocare S.P.A. - Seriate
  Istituto Clinico Habilita - Ciserano
  Ferb-Onlus C.Tro Alzheimer-Gazzaniga
  Habilita San Donato SRL-Osio Sotto
  Habilita Ist.Clinico-Osp.Le Di Sarnico
  C.R.C. Malattie Rare Aldo E Cele Dacco'-Ranica
ASST Papa Giovanni XXIII
Ospedale Civile - S.Giovanni Bianco
  Ospedale Papa Giovanni XXIII - Bergamo
ASST Bergamo Ovest Ospedale Di Treviglio e Caravaggio
  Ospedale SS.Trinita'-Romano Di Lombardia
ASST Bergamo Est Ospedale F. M. Passi - Calcinate
  Ospedale Pesenti Fenaroli - Alzano L.
  Ospedale Briolini - Gazzaniga
  Ospedale SS.Capitanio e Gerosa - Lovere
 
Ospedale Bolognini - Seriate
  Ospedale M. O. Antonio Locatelli-Piario

L’elenco della documentazione richiesta è indicata nella sezione Allegati a lato e va integrata con la documentazione economica specifica di ogni Struttura Sanitaria afferente a questo CE, indicata nella sezione dedicata alla struttura stessa (es. contratto, aspetti economici….)
Secondo quanto stabilito da Regione Lombardia, per le sperimentazione eseguite presso gli enti indicati nella colonna “strutture aggregate", alla richiesta di valutazione dovrà essere allegato il parere favorevole di fattibilità locale a firma del Direttore Sanitario della struttura interessata
E' possibile scaricare tutta la modulistica specifica alla voce 'Modulistica' presente nella sezione a lato.
La documentazione a supporto della richiesta deve essere fornita all'Ufficio di Segreteria sia in formato cartaceo (1 copia) che in formato elettronico (1 CD-ROM).
Non sarà avviata l’istruttoria di parere in assenza anche di un solo documento, CD compreso, con conseguente rinvio della decorrenza dei termini di legge per la valutazione.
 
Ogni altra informazione utile è indicata nella Istruzione operativa.
 
Per qualsiasi informazione rivolgiti alla Segreteria tecnico scientifica.



Ultimo aggiornamento:
22 novembre 2018 16:24
Ufficio stampa e comunicazione
ufficiostampa@asst-pg23.it