Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto


Chirurgia generale 1

Direttore/Responsabile: ALESSANDRO LUCIANETTI

Coordinatori:
NIVES LUCIA CHINELLI

Staff / Équipe :
ANDREA ALLEGRI   -   PAOLO BERTOLI   -   FEDERICA BIANCO   -   LUCA CAMPANATI   -   DUSANKA DOKIC   -   CLAUDIO GIANOTTI   -   MICHELA GIULII CAPPONI   -   STEFANO MAGNONE   -   ROBERTO MANFREDI   -   ALICE MANGILI   -   CARMINE PETRUZZIELLO   -   DARIO PIAZZALUNGA   -   MICHELE PISANO   -   ELIA POIASINA   -   EUGENIO POLETTI DE CHAURAND   -  

Attività
Ci occupiamo del trattamento chirurgico delle patologie neoplastiche del tratto gastroenterico, delle patologie neoplastiche a bassa incidenza (sarcomi, tumori neuroendocrini, carcinosi peritoneali) e del melanoma utilizzando tecniche avanzate e multimodali in un’ottica multidisciplinare. Ci occupiamo inoltre del trattamento chirurgico delle patologie funzionali ed infiammatorie croniche del tratto gastroenterico, dei politraumi e delle patologie urgenti di natura non traumatica.

In particolare ci occupiamo di:
  • terapia chirurgica di  melanomi e sarcomi
  • terapia chirurgica delle neoplasie dell’apparato digerente (escluso tratto epatobiliopancreatico)
  • terapia chirurgica della carcinosi peritoneale primitiva e secondaria 
  • terapia chirurgica di malattie intestinali funzionali e infiammatorie 
  • terapia di ernie e laparoceli
  • controllo enterostomie
  • trattamento polidisciplinare del traumatizzato grave nell’ambito del Trauma center 
  • chirurgia d’urgenza, fungendo da riferimento provinciale per quei pazienti che presentano polimorbidità di problematica gestione nei centri periferici
  • chirurgia mini-invasiva laparoscopica e toracoscopica, con particolare interesse per la chirurgia oncologica colo-rettale oltre che per gli ambiti tradizionali di questo approccio (colecistectomia, appendicectomia, esplorazione della cavità peritoneale e pleurica)
  • chirurgia dei difetti della parete addominale
  • patologia chirurgica benigna, gestita prevalentemente in Day Surgery o in regime di Short-stay Surgery: colonproctologia, chirurgia del cute e sottocute
Ambiti di ricerca
  • Appendicite ASAA study (Antibiotic vs. Surgery in Acute Appendicitis): studio prospettico randomizzato multicentrico di cui noi siamo i capofila che compara l’efficacia della terapia antibiotica e della chirurgia nel trattamento dell’appendicite acuta non complicata
  • CIAO Study (Complicated Intra-Abdominal Infections, Observational European study): studio osservazionale multicentrico europeo sulle infezioni in chirurgia
  • Studio ecografico endo-anorettale per la stadiazione ed il follow up dei tumori 
  • CHORINE: studio clinico che compara l’efficacia della chemio-ipertermia intraperitoneale (HIPEC) dopo terapia neoadiuvante e citoriduzione chirurgica nel trattamento della carcinosi peritoneale da tumore dell’ovaio
  • Chirurgia nell’ostruzione del colon sinistro (Consensus conference della WSES World Society of Emergency Surgery Bologna 2010)
  • Utilizzo del dissettore ad ultrasuoni nelle linfoadenectomie maggiori per melanoma
  • Percorso di cura di pazienti con carcinoma del retto  trattati con chirurgia radicale e sottoposti a ricostruzione con metodologia BDA
Aree di eccellenza
  • Perfusione chemioipertermica della cavità peritoneale (HIPEC) per il trattamento della carcinosi peritoneale da tumore dell’ovaio, del colon, dello stomaco e dell’appendice oltre che da mesotelioma primitivo peritoneale
  • Tecniche di “Damage control surgery” per il trattamento in emergenza del paziente instabile: packing della cavità peritoneale, packing extraperitoneale pelvico, metodiche di gestione dell’ “addome aperto”
  • Utilizzo di presidi avanzati di ricostruzione quali le protesi biologiche per la riparazione dei difetti della parete addominale, dopo interventi demolitivi sulla pelvi e dopo estese dissezioni inguinali con discontinuazione muscolo-legamentosa 
  • Elettrochemioterapia per il trattamento delle metastasi cutanee.
Centri di riferimento
Siamo centro di riferimento per:
  • chirurgia oncologica avanzata del tratto gastroenterico
  • chirurgia della patologia infiammatoria e funzionale del tratto gastroenterico
  • chirurgia del melanoma
  • gestione pluridisciplinare del paziente politraumatizzato
Indicatori
  • Posti letto ordinari: 27
  • Numero pazienti ricoverati: 1.241 (periodo di riferimento: 2019)
  • Giornate di degenza:  8.667 (periodo di riferimento: 2019)
  • Durata media della degenza: 7 giorni (periodo di riferimento: 2019)
  • Pazienti ricoverati in regime diurno (day surgery): 14 (periodo di riferimento: 2019)
  • Interventi chirurgici: 1.096 (periodo di riferimento: 2019)
  • Prestazioni ambulatoriali per utenti esterni: 4.215 (periodo di riferimento: 2019)
  • Prestazioni per pazienti ricoverati (visite, esami, valutazioni, eccc): 3.034 (periodo di riferimento 2019)
Appartenenza a gruppi di lavoro e di studio
  • Gruppo per lo studio delle neoplasie a bassa incidenza
  • Gruppo polidiscipliare per il melanoma cutaneo
  • Frequenza a diversi Trauma center esteri (Denver, Baltimora, Berna, Graz) per apprendere modelli organizzativi e gestionali sul paziente politraumatizzato
Attività didattica
  • Convenzione con Università degli Studi  di Brescia per il corso di Specializzazione in Chirurgia generale.
  • Convenzione con Università degli Studi di Milano per la Scuola di Specializzazione in Chirurgia generale
  • Convenzione con l’Universita’ degli Studi di Pavia per la Scuola di Specializzazione in  Chirurgia generale
  • Sede di tirocinio del Corso di Laurea in Infermieristica dell'Università di Milano Bicocca


Patologie trattate:

Ultimo aggiornamento:
28 gennaio 2020 11:55
Ufficio stampa e comunicazione
comunicazione@asst-pg23.it