Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto


Chirurgia generale 5 - toracica


Attività
Ci occupiamo del trattamento chirurgico di malattie pneumologiche, oncologiche, ematologiche e infettive. L’attività chirurgica prevede 6 sedute ordinarie settimanali, mentre l’attività ambulatoriale si svolge 4 pomeriggi alla settimana e comprende prime visite programmate, prime visite con urgenza differibile, visite di controllo e medicazioni.
Lavoriamo anche in collaborazione con le unità di Chirurgia pediatrica e Chirurgia plastica: nel primo caso operiamo pazienti pediatrici con patologie dell’apparato respiratorio e nel secondo pazienti che presentano gravi patologie della gabbia toracica che necessitano di un intervento demolitivo e ricostruttivo.
Utilizziamo tecniche di chirurgia tradizionale e mini-invasiva (toracoscopica). Ad ogni paziente proponiamo l'opzione giudicata più appropriata per le sue condizioni, sulla base di una valutazione del rapporto specifico rischi/benefici offerto da ciascuna tecnica, secondo la migliore evidenza scientifica disponibile.
I nostri punti di forza sono:

  • sistematico riferimento alle migliori prove scientifiche di efficacia disponibili in letteratura
  • massima trasversalità di competenze tra i componenti dell’équipe chirurgica
  • approccio relazionale col paziente e i familiari basato sulla trasparenza e sulla comunicazione
  • costante approccio multidisciplinare, grazie alla varietà e competenze dei  professionisti presenti in azienda, sia in fase diagnostica che terapeutica, con proposta finale della miglior opzione  per ciascun paziente. I pazienti oncologici particolarmente complessi vengono discussi collegialmente dal Gruppo GINP (Gruppo Interdisciplinare Neoplasie Polmonari) costituito da un chirurgo toracico, un radioterapista, un oncologo, un pneumologo e un anatomopatologo
  • Risultati allineati a quelli delle casistiche dei migliori centri internazionali.
Per l’attività clinica il personale medico, infermieristico e i 13 posti letto di degenza dei pazienti  sono  condivisi, secondo  una gestione dipartimentale, con la Chirurgia 3

Ambiti di ricerca
  • Trapianti combinati
  • Strategie immunosoppressive innovative
  • Chirurgia del trapianto di polmone
Tecniche utilizzate
  • Esplorazione e impiego delle tecniche e tecnologie più avanzate: anche in campo diagnostico vengono utilizzate metodiche di biopsia percutanea (TAC / ECO guidata) o endoscopica (broncoscopia, ecoendoscopia)
  • L’intervento chirurgico, quando indicato, può essere preceduto o seguito da un trattamento medico con chemioterapici nuovi o tradizionali e da un trattamento radioterapico. In casi selezionati è disponibile il trattamento termoablativo percutaneo
  • Tecniche di plastica bronchiale e vascolare per la preservazione del tessuto polmonare 
  • Esteso utilizzo della chirurgia mini-invasiva (toracoscopia e minitoracotomia videoassistita) in tutti i casi di patologia pleurica, biopsie linfonodali, resezioni limitate polmonari e in casi selezionati di asportazione di timomi e di lobectomia polmonare
Aree di eccellenza
  • Interventi di chirurgia toracica anche in pazienti pediatrici in collaborazione con la unità di Chirurgia pediatrica
  • Casi complessi (pazienti anziani, immunocompromessi, con gravi patologie associate) che impongono una stretta collaborazione e un quotidiano lavoro di gruppo tra i vari specialisti dell’azienda anche nella gestione della fase postoperatoria
  • Trapianto polmonare: il programma di trapianto di polmone è iniziato nel 2002 e conta oltre 100 trapianti eseguiti. Il centro di Bergamo, tra i più attivi in campo nazionale, è stato il primo in Italia ad eseguire con successo il trapianto anche nei bambini grazie anche all’impiego delle tecniche più avanzate di riduzione del volume e di divisione del polmone per adattarlo alle dimensioni dei pazienti più piccoli.
Indicatori
  • Pazienti ricoverati: 112 (periodo di riferimento: 2019)
  • Pazienti ricoverati in regime diurno (day surgery): 63 (perido di riferimento 2017)
  • Giornate di degenza: 755 (periodo di riferimento: 2019)
  • Durata media della degenza: 6,7 giorni (periodo di riferimento: 2019)
  • Interventi chirurgici: 159 (periodo di riferimento: 2017)
  • Prestazioni ambulatoriali per utenti esterni: 98  (periodo di riferimento: 2017)
  • Prestazioni per pazienti ricoverati (visite, esami, valutazioni, eccc): 396 (periodo di riferimento 2017)
Attività didattica
  • Attività didattica e di formazione per medici iscritti al corso di medicina di base e a specializzandi delle Università convenzionate di Milano e Pavia che frequentano il centro
  • Attività di docenza per le scuole di specializzazione in Chirurgia Generale dell’Università degli studi di Milano e Pavia
  • Attività di docenza per il Master di II livello in Medicina dei trapianti ed epatologia avanzata dell’Università di Milano Bicocca


Patologie trattate:

Ultimo aggiornamento:
24 gennaio 2020 16:38
Ufficio stampa e comunicazione
comunicazione@asst-pg23.it