Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto


Prenota visita per partoanalgesia


Per sottoporsi all'analgesia al parto è necessario eseguire durante la gravidanza una visita con un anestesista, che verificherà che non ci siano controindicazioni assolute per l’analgesia o condizioni che richiedano accorgimenti particolari.

Come e quando si prenota la visita
La visita è prenotabile, con la prescrizione del medico, dalla 25esima settimana di gestazione, contattando il Call Center di Regione Lombardia (da cellulare 02.999599 a pagamento secondo il tuo piano tariffario), attivo da lunedì a sabato dalle 8 alle 20. 
Invitiamo le future mamme a disdire la prenotazione se non possono più presentarsi alla visita, per evitare sanzioni e liberare posti per altre donne. Le visite vengono erogate con il sistema sanitario nazionale fino ad esaurimento dei posti disponibili. Per le visite in libera professione, guarda qui

L'incontro informativo
Condizione per sottoporsi alla visita è la frequenza obbligatoria di un incontro informativo, collettivo e gratuito, durante il quale viene spiegato in cosa consiste l'analgesia al parto, quali sono i vantaggi, i possibili effetti collaterali e le situazioni in cui è controindicata.  L'informazione consapevole aumenta la sicurezza e l'efficacia di una procedura certamente consolidata, ma non priva di rischi o controindicazioni. L'incontro, dalla durata di circa un'ora, è tenuto una volta al mese in videoconferenza dai nostri anestesisti che lavorano nelle sale parto, e può essere seguito in ogni momento della gravidanza. La partecipazione ai corsi si prenota contestualmente alla prenotazione della visita, lasciando la propria mail agli operatori del Call center.



Ultimo aggiornamento:
07 agosto 2020 15:56
Federica Belli - Ufficio comunicazione
comunicazione@asst-pg23.it