Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto


Psicologia

Direttore/Responsabile: MARIA SIMONETTA SPADA

Staff / Équipe :
LORELLA ALGERI   -   LUCA BELOTTI   -   AVE MARIA BIFFI   -   BARBARA CADONATI   -   ANNA CAFFI   -   CHIARA ALESSANDRA CISANA   -   DANIELE DRAGO   -   STEFANO GRANTALIANO   -   STEFANIA LEGRAMANDI   -   FRANCESCA MARCHETTI   -   ALESSANDRA MERISIO   -   LOREDANA MOIOLI   -   ANITA PATRONI   -   ERIKA RIZZATO   -   MARCELLA ROTA   -   ALICE SACCOGNA   -   VALENTINA STRAPPA   -   MATTEO GIUSEPPE FELICE VASCELLO   -  


Attività

  • Programmiamo e organizziamo le prestazioni di natura professionale psicologica in ambito ospedaliero, esterne all’area psichiatrica e alla neuropsichiatrica infantile.
  • Promuoviamo e gestiamo progetti che si avvalgono della professionalità dello psicologo per attività diagnostica, consulenziale, di sostegno e di riabilitazione.
  • Trattiamo pazienti adulti, adolescenti o bambini e i loro familiari in particolari condizioni critiche, acute o croniche, dovute a malattia o ai processi di diagnosi e cura ospedalieri, dove il disagio, lo stress o disturbi psicologici possono avere ricadute negative sulla qualità della vita o complicare i percorsi di cura. Collaboriamo, per quanto di competenza, all’attività che l’ASST svolge a favore dei detenuti della Casa Circondariale.
  • Definiamo i percorsi di sostegno psicologico e di riabilitazione neuropsicologica
  • Eseguiamo consultazioni psicologiche (finalizzate alla comprensione del funzionamento psichico) e consultazioni neuropsicologiche (al fine di valutare le funzioni cognitive in seguito a lesioni cerebrali).
  • Forniamo consulenze specialistiche a operatori dell’azienda per la gestione di situazioni complesse rispetto agli aspetti cognitivi ed emotivi del paziente, ad associazioni di volontariato, insegnanti della Scuola in ospedale e operatori di strutture esterne convenzionate. 
Ambiti di ricerca 
  • Area neuropsicologica (età evolutiva e età adulta)
  • Riabilitazione neuropsicologica (età adulta)
  • Psicologia dei trapianti (età evolutiva e età adulta)
  • Psicologia oncologica (età evolutiva e età adulta). 
In particolare si segnalano i seguenti progetti di ricerca in atto:
  • Progetto di ricerca mimesi corporea e fono-simbolismo in soggetti afasici
  • Progetto di ricerca sul giudizio morale in pazienti con grave cerebrolesione acquisita
  • Progetto di valutazione dell’efficacia di un protocollo di riabilitazione dei deficit prassici ideativi e ideomotori
  • Progetto di ricerca finalizzato alla valutazione dell’efficacia della terapia con probiotico sull’encefalopatia epatica subclinca in età pediatrica e in giovani adulti, in collaborazione con l’Unità di Pediatria e l’Università di Padova
  • Progetto “La coppia di fonte alla malattia” in ambito ematologico
  • Rappresentazioni della malattia e della cura : studio qualitativo sui caregiver di pazienti affetti da Sclerosi Laterale Amiotrofica
 
Aree di eccellenza
  • Progetto Lego, rivolto ai figli di malati oncologici (vincitore del secondo Premio Mirasole)
  • Formazione psicologica nell'ambito della sclerosi multipla e della S.L.A. (progetto Bergamo SLA ‘95) e della malattia di Parkinson
  • Metodologia di ricerca qualitativa, content analysis, analisi testuale  e discorsiva.
  • Progetto Giocamico, attività ludica semistrutturata preparatoria alla sala operatoria o a una procedura invasiva e dolorosa per permettere al bambino di conoscere il proprio percorso di cura e di parteciparvi in modo attivo
  • Valutazione neuropsicologia all'interno del percorso di idoneità all’intervento neurochirurgico DBS (Deep Brain Stimulation), per pazienti affetti da malattia di Parkinson
  • Valutazione neuropsicologica  e riabilitazione cognitiva delle gravi cerebrolesioni acquisite
  • Valutazione neuropsicologica nell’ambito della awake surgery
Indicatori
  • Prestazioni ambulatoriali per utenti esterni: 5.218 (periodo di riferimento: 2017)
  • Prestazioni per pazienti ricoverati (visite, esami, valutazioni, ecc): 6.706 (periodo di riferimento 2017)
Certificazioni e riconoscimenti conseguiti
Abbiamo ottenuto la certificazione di Qualità secondo la norma UNI EN ISO 9001 edizione 2008.

Collaborazioni
  • Con SIPsiTO (Società Italiana Psicologia e Psichiatria dei Trapianti d'Organo) per la stesura delle linee guida sulla valutazione psicologica per i trapianti d’organo nei bambini e negli adulti. 
  • Associazioni:  Associazione Amici della Pediatria, Associazione L’Orizzonte di Lorenzo, Associazione Cure Palliative, Associazione Oncologica bergamasca (AoB), Associazione Cuore Batticuore, Associazione Amici Traumatizzati Cranici, Amici del MoyaMoya, Associazione Sclerosi Multipla, Sclerosi Laterale Amiotrofica e Malattie Rare, Associazione Italiana Parkinsoniani, Associazione NOI, Associazione Amici del Trapianto di fegato, Associazione Arlino, Associazione Disabili Bergamaschi
  • Territorio: Asl, Comune di Bergamo, medici di assistenza primaria, pediatri di libera scelta, cooperative sociali, Ordine degli Avvocati, Università Milano Bicocca, Università di Padova, Università di Bergamo. 
Attività didattica 
  • Attività di docenza ai Corsi di laurea in Fisioterapia, Ostetricia e Tecnici di Radiologia Medica  dell’Università degli Studi di Milano - Bicocca.
  • Attività tutoriale per il Corso di laurea in infermieristica dell’Università degli Studi di Milano- Bicocca.
  • Attività di docenza alla Scuola di specializzazione in “Psicologia della Salute” dell'Università La Sapienza di Roma.
  • Partecipazione con ruoli di docenza ad attività formative organizzate da enti, associazioni e istituzioni.
  • Attività di formazione alla professione  in convenzione con i seguenti atenei: Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Università degli Studi di Bergamo, Università degli Studi Milano-Bicocca, Università degli Studi di Padova, Università degli Studi di Pavia, Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”
  • Attività di formazione alla psicoterapia  in convenzione con le seguenti scuole di specializzazione: Scuola di Psicoterapia Psicoanalitica per l’adolescente e l’adulto Area G di Milano, Confederazione di Organizzazioni Italiane per la Ricerca Analitica sui Gruppi (COIRAG) di Milano, Istituto per lo Studio e la Ricerca sui Disturbi Psichici (ISeRDiP) di Milano, Scuola di specializzazione in “Psicologia della Salute” Università La Sapienza di Roma, Istituto di Psicologia Psicoanalitica di Brescia, Istituto di Psicoterapia del Bambino e dell’Adolescente (PSIBA) di Milano, Scuola di Psicoterapia Psicoanalitica (S.P.P.) di Milano, Società Italiana di Psicanalisi della Relazione (SIPRe) di Milano, Società Italiana di Psicoterapia Psicoanalitica (SIPP) di Roma.
  • Attività di formazione  in convenzione con la Scuola di specializzazione in Neuropsicologia (Università degli Studi Milano-Bicocca e Università degli Studi di Padova) e attività di tutoraggio per master in Neuropsicologia.
Appartenenza a commissioni e gruppi di lavoro
  • Gruppo formazione NITp
  • Coordinamento  psicologi Regione Lombardia UOPSI
  • SipsiTo
  • Commissione stress lavoro correlato Regione Lombardia
  • Gruppo tecnico di lavoro della Regione Lombardia per la valutazione del rischio stress lavoro-correlato.
Progetti di miglioramento
  • Progetto di collaborazione con la Diabetologia dedicato ai bambini affetti da diabete mellito di tipo 1.
  • Progetto di collaborazione con la Medicina fisica e riabilitativa che prevede il sostegno psicologico per pazienti con cerebrolesione acquisita e i loro familiari
  • Progetto volto ad accompagnare e sostenere il passaggio dalle cure attive alle cure palliative nell'ambito dei percorsi di continuità di cura
  • All'interno del sistema carcerario il progetto "Legami oltre le barriere", che ha l'obiettivo di intervenire sulla cura del legame familiare e sociale al fine di rendere possibile la ricomposizione della frattura esistenziale propria dell'esperienza di detenzione con particolare riferimento al giovane-adulto, e il progetto “Sav-ing carcere”, rivolto a quella particolare fascia di popolazione carceraria costituita dai detenuti accusati di reati di natura sessuale
  • Progetto di video intervento dell’interazione genitori-figlio, che, a partire dall’osservazione di ciò che accade nell’incontro tra caregiver e neonato, può favorire i genitori nella ricerca di soluzioni efficaci per migliorare l’interazione con il proprio bambino.
  • Progetto di valutazione e riabilitazione di soggetti affetti da sclerosi multipla
  • Progetto volto ad accompagnare e sostenere il passaggio dei bambini trapiantati di fegato, al compimento della maggiore età, dall’ambito pediatrico ai servizi per gli adulti.
  • Progetto di intervento psicologico rivolto a bambini con cardiopatia congenita
  • Progetto volto a sostenere i genitori di bambini ricoverati in Patologia Neonatale
  • Progetto volto a potenziare l’attività di supporto psicologico ai pazienti con patologia oncologica e ai loro familiari



Ultimo aggiornamento:
10 settembre 2018 13:52
Federica Belli - Ufficio comunicazione
ufficiostampa@asst-pg23.it