Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto


Paolo Angelo Canova


Attività lavorativa
E' Cardiologo Interventista nell'Unità di Cardiologia 2- Diagnostica Interventistica dell’ASST Papa Giovanni XXIII dal Marzo 2017.
In precedenza ha lavorato nella Cardiologia 1 – Emodinamica dell'Ospedale Niguarda di Milano (2015-2017) e nella Cardiologia Interventistica e nell'Unità di Terapia Intensiva Cardiologica dell'Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo (2014-2015).
 
Formazione e specializzazioni
Laureato nel 2008 in Medicina e Chirurgia (110/110 cum laude), nel 2014 ha conseguito la specializzazione in Malattie dell'Apparato Cardiovascolare all'Università degli Studi di Milano-Bicocca (110/110 cum laude).
 
Collaborazioni
Durante il percorso formativo ha svolto esperienze all’estero, partecipando nel 2006 ad un Progetto di Cooperazione e Sviluppo, in collaborazione con la “Fondazione Onlus Piero e Lucille Corti”, al St. Mary’s Hospital Lacor (Uganda). Nel 2008 ha frequentato i reparti di Medicina Interna e Cardiologia dell’Hospital Universitario Marques de Valdecilla di Santander (Spagna).
 
Principale casistica trattata
Nella sua carriera si è occupato principalmente di cardiologia intensiva ed interventistica (diagnosi e trattamento intensivo delle fasi acute di compromissione cardiocircolatoria, sindromi coronariche acute, miocarditi, insufficienza cardiaca, shock cardiogeno, storm aritmici).
Nell'Unità di Terapia Intensiva Cardiologica ha maturato competenze in ecocardiografia (transtoracica e transesofagea), ventilazione non invasiva, posizionamento di cateteri venosi centrali (manovre ecoguidate e non) e linee arteriose, terapia sostitutiva renale (CVVH e ultrafiltrazione), contropulsazione aortica.
Dal 2016 si occupa soprattutto di diagnostica ed interventistica nella cardiopatia ischemica. Esegue come primo operatore procedure d’angioplastica e stenting coronarico, sia in elezione che in emergenza in corso d’infarto miocardico acuto (reperibilità h.24). Ha maturato esperienza nel trattamento di lesioni complesse (biforcazioni, tronco comune, mesioni calcifiche, occlusioni croniche) e nell’utilizzo di metodiche d’ imaging intravascolare (IVUS, OCT, IVUS-NIRS). Esegue inoltre cateterismi cardiaci destri e sinistri, biopsie endomiocardiche, impianti di PM temporanei, pericardiocentesi ed interventi di cardiologia interventistica strutturale (valvuloplastica aortica, impianto percutaneo di valvola aortica, riparazione percutanea della valvola mitralica).
 
Attività didattica e di ricerca
Durante il percorso formativo ha partecipato a diversi studi nell’ ambito dell’ ipertensione arteriosa, dello scompenso cardiaco, della cardiopatia ischemica e dell’infarto miocardico acuto. Ha partecipato a diversi protocolli di ricerca nell’ ambito della Cardiologia Interventistica.
Ha partecipato anche in qualità di relatore a congressi e convegni nazionali ed internazionali.
E’ autore e coautore di diverse pubblicazioni scientifiche


Richiedi una visita con questo professionista in libera professione

Ultimo aggiornamento:
07 agosto 2020 16:49
Federica Belli - Ufficio comunicazione
comunicazione@asst-pg23.it