Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto


Collegio medico per l'idoneità al porto d'armi (ricorso)


Il collegio medico per l’idoneità al porto d’armi è un collegio di ricorso che valuta i casi di soggetti giudicati non idonei da parte del medico monocratico (ai sensi dell'art. 4 D.M. Sanità 28/04/1998), nonché i casi di soggetti per i quali è fatta richiesta dalle autorità competenti (Questura o Prefettura).
 
In genere si tratta di portatori di particolari patologie quali:
  • deficit uditivi
  • deficit visivi
  • minorazione anatomiche
  • patologie neurologiche o psichiatriche
  • dipendenza da alcol e/o sostanze stupefacenti o per abuso degli stessi (anche per uso occasionale)
Tipologia d’idoneità rilasciata
CONSEGUIMENTO/RINNOVO uso caccia e uso sportivo (art. 1)
CONSEGUIMENTO/RINNOVO uso difesa personale (art. 2)

Sede della visita
La visita si svolge alla Medicina legale (padiglione 13 A)
 
Quanto costa
  • Versamento di €144  su c/c postale n. 10647246 (solo dopo aver ricevuto la convocazione a visita) oppure tramite bancomat o carta di credito, il giorno della visita
  • Marca da bollo da € 16.
Ai sensi dell’art. 4 D.M. 28/04/1998 i costi per ogni accertamento sanitario sono a totale carico del richiedente.
 
Documentazione necessaria per la visita
  • Documento di riconoscimento (patente di guida, carta d’identità in corso di validità o passaporto)
  • Permesso di soggiorno in corso di validità (per i cittadini extracomunitari)
  • Modello di ricorso porto d’armi (in caso di diniego da medico monocratico)
  • Certificato anamnestico redatto dal medico curante (valido per tre 3 mesi dalla data di rilascio)
  • Documentazione sanitaria specialistica (indicata sulla lettera di convocazione). 



Ultimo aggiornamento:
15 ottobre 2018 18:43
Federica Belli - Ufficio comunicazione
ufficciostampa@asst-pg23.it