Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto


Chirurgia generale 3 - trapianti addominali

Direttore/Responsabile: MICHELE COLLEDAN

Coordinatori:
VILMA GHISLENI

Staff / Équipe :
ANNALISA AMADUZZI   -   FRANCESCO CALABRESE   -   STEFANIA CAMAGNI   -   MARA GIOVANELLI   -   MICHELA GUIZZETTI   -   LAURA LOMAGLIO   -   ALICE MANGILI   -   DOMENICO PINELLI   -   CAROLINA RUBICONDO   -   ERIKA VICARIO   -   MARCO FABRIZIO ZAMBELLI   -  

Attività

Forniamo prestazioni chirurgiche di alto livello tecnico e tecnologico, anche in condizioni di urgenza ed emergenza.
Lavoriamo in due ambiti distinti: chirurgia generale e chirurgia dei trapianti, che sono profondamente integrati tra di loro e vengono affrontati con identica e moderna metodologia. L’attività chirurgica programmata prevede 6 sedute ordinarie settimanali. Per le urgenze e i trapianti è disponibile una sala operatoria dedicata, attiva 24 ore su 24.
Le attività ambulatoriali pre e post operatorie si svolgono nel pomeriggio e comprendono prime visite programmate, prime visite con urgenza differibile, visite di controllo, medicazioni.
Gli interventi chirurgici vengono eseguiti con teciche di chirurgia tradizionale o laparoscopica, proponendo ad ogni paziente l'opzione giudicata più appropriata per le sue condizioni, sulla base di una valutazione del rapporto specifico rischi/benefici offerto da ciascuna tecnica, secondo la migliore evidenza scientifica disponibile. 
Dopo la prima visita i pazienti vengono inseriti in lista d'attesa e vengono seguiti dall'ambulatorio pre-operatorio che si occupa di far loro concludere, senza ulteriori richieste e prenotazioni, gli accertamenti richiesti per il completamento della stadiazione di malattia e per effettuare l'intervento.

In ambulatorio eseguiamo:
  • visite con urgenza differibile, svolte entro 72 ore dalla prenotazione
  • visite di controllo per pazienti in lista d’attesa per intervento
  • visite di controllo dopo dimissione  
  • medicazioni a pazienti dimessi dal reparto o provenienti dal Pronto soccorso o inviati dal territorio
Nel campo dei trapianti, ci occupiamo di:
  • trapianto di fegato: il programma è iniziato nel 1997 e conta ad oggi più di 1000 trapianti. Attualmente il nostro centro è tra i più attivi in Italia e in Europa per volume di attività (circa 80 trapianti all’anno)  e per qualità di risultati. Registriamo infatti una sopravvivenza del paziente a 1 anno dal trapianto superiore al 90%. L’attività pediatrica, che cura sia bambini italiani che stranieri, è tra le più importanti al mondo. Per garantire ai pazienti maggiori possibilità di accedere al trapianto e limitare la mortalità in lista d’attesa mettiamo in atto strategie per sfruttare al meglio gli organi disponibili, come la tecnica di divisione del fegato (split liver). E’ inoltre disponibile l’opzione di trapianto da donatore vivente.
  • trapianto di  polmone: l’attività è iniziata nel 2002 e conta oltre 100 trapianti eseguiti. Il centro di Bergamo, tra i più attivi in campo nazionale, è stato il primo in Italia ad eseguire con successo il trapianto anche nei bambini. Il programma si avvale della stretta collaborazione della Chirurgia toracica.
  • trapianto di pancreas: l’attività è iniziata nel 2008.  In tutto abbiamo eseguito 15 trapianti, finora sempre in combinazione con altri organi. La combinazione più frequente è il trapianto di rene-pancreas. Recentemente un campo di applicazione innovativo è rappresentato dal trapianto di pancreas nei pazienti con fibrosi cistica, nei quali la procedura corregge contemporaneamente la funzione sia endocrina che esocrina deficitaria.
  • trapianto di intestino e multiviscerale in età pediatrica: siamo stati il primo e finora l’unico centro italiano ad eseguire con successo tutte le varianti tecniche di questo tipo di trapianto. Le capacità tecniche messe a punto con i trapianti di singoli organi  e l’esperienza maturata in chirurgia generale ci permettono inoltre di eseguire trapianti combinati di polmone-fegato (primo centro italiano ad eseguire con successo questo tipo di trapianto), fegato-rene, rene-pancreas, fegato-pancreas.
I nostri punti di forza sono:
  • sistematico riferimento alle migliori prove scientifiche di efficacia disponibili in letteratura
  • esplorazione e impiego delle tecniche e tecnologie più avanzate 
  • massima trasversalità di competenze tra i componenti dell’equipe chirurgica
  • approccio relazionale col paziente ed i familiari basato sulla trasparenza e sulla comunicazione
  • costante approccio multidisciplinare, grazie alla varietà e competenze dei  professionisti dell’Azienda, sia in fase diagnostica che terapeutica, con proposta finale della miglior opzione  per ciascun specifico paziente. L’intervento chirurgico, quando indicato, può essere preceduto o seguito da un trattamento medico con chemioterapici nuovi o tradizionali e da un trattamento radioterapico. Può inoltre essere associato a procedure di radiologia o endoscopia interventistica quali chemio/radio embolizzazione e termoablazione con radiofrequenza negli epatocarcinomi e nelle metastasi epatiche, inserzione di drenaggi biliari negli itteri.
  • familiarità quotidiana con la gestione dei casi complessi, che impone una stretta collaborazione e un quotidiano lavoro di gruppo tra i vari specialisti dell’Azienda anche nella gestione del periodo postoperatorio
  • risultati allineati a quelli delle casistiche dei migliori centri internazionali
Ambiti di ricerca
  • Tumori del fegato negli adulti e nei bambini
  • Chirurgia dei tumori nel paziente anziano
  • Tecniche di divisione del fegato per trapianto
  • Trapianti combinati
  • Strategie immunosoppressive innovative
  • Trapianto intestinale
Aree di eccellenza
Il programma trapiantologico del nostro centro è in particolare all’avanguardia per:
  • casistica
  • impiego estensivo della tecnica di divisione del fegato (split) che consente di trapiantare due pazienti con un unico organo e ci vede leader nel mondo
  • impiego delle tecniche più avanzate di riduzione del volume e di divisione del polmone per adattarlo anche alle dimensioni dei pazienti più piccoli 
  • minimalizzazione della terapia immunosoppressiva post trapianto atta a ridurne gli effetti collaterali a breve e lungo termine
Indicatori

  • Posti letto: 10
  • Numero pazienti ricoverati: 432 (periodo di riferimento: 2018)
  • Giornate di degenza: 2.775 (periodo di riferimento: 2018)
  • Durata media della degenza: 6,4 giorni (periodo di riferimento: 2018)
  • Pazienti ricoverati in regime diurno (day surgery): 105 (periodo di riferimento 2018)
  • Interventi chirurgici: 736 (periodo di riferimento: 2018)
  • Prestazioni ambulatoriali per utenti esterni: 843  (periodo di riferimento: 2017)
  • Prestazioni per pazienti ricoverati (visite, esami, valutazioni, eccc): 598 (periodo di riferimento 2017)
Attività didattica
  • Attività di docenza all’estero mediante corsi accreditati dalle società scientifiche internazionali. 
  • Attività didattica e di formazione per medici iscritti al corso di Medicina di Base e a specializzandi delle Università convenzionate di Milano e Pavia 
  • Attività di docenza per le scuole di specializzazione in Chirurgia generale dell’Università degli studi di Milano e Pavia
  • Attività di docenza per il Master di II livello in Medicina dei trapianti ed epatologia Avanzata dell’Università Milano Bicocca
  • Siamo sede di tirocinio per gli studenti di Medicina dell'Università di Maastricht e per gli studenti del Corso di laurea in infermieristica, Milano Bicocca


Patologie trattate:

Ultimo aggiornamento:
25 gennaio 2019 14:48
Ufficio stampa e comunicazione
ufficiostampa@asst-pg23.it