Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto


Visite ed esami pre-operatori


Coordinatore
Angela Vavassori

Dopo la visita dallo specialista e dal chirurgo che hanno definito la tipologia del tuo intervento, verrai affidato ad un infermiere che diventerà il punto di riferimento per tutte le tue prestazioni preoperatorie. Da ultimo incontrerai l’anestesista il quale darà il parere definitivo sull'opportunità di procedere con l'intervento. Tutto ciò avviene in una sola giornata negli appositi ambulatori pre-operatori situati all'ingresso 13.
 
Qualora non ci fossero i presupposti necessari per intervenire, verrai sottoposto ad  ulteriori visite ed esami.

Una volta completati tutti gli accertamenti, ti contatteremo telefonicamente, entro un periodo di tempo che ti verrà indicato dal personale degli ambulatori pre-operatori, per comunicarti la data dell'intervento.
 
Dopo aver concluso gli accertamenti pre-operatori, se vuoi riferire allo specialista un aggravamento delle tue condizioni cliniche o se desideri ricevere notizie sulla data del tuo intervento, nel caso sia trascorso il termine di chiamata che ti era stato comunicato, puoi inviare una e-mail all'indirizzo di posta elettronica infointerventi@asst-pg23.it, indicando nell'oggetto “Intervento programmato nell'Unità di (specificare il reparto)” e nel testo:
  • cognome, nome e data di nascita del paziente
  • nome dello specialista che ha programmato l'intervento
  • motivo della comunicazione
Senza questi dati non ci sarà possibile fornirti  le informazioni richieste. 

Un iter differente verrà seguito, invece, dalle persone provenienti da fuori regione. Per loro, infatti, il percorso preoperatorio viene fissato il giorno prima dell’intervento, per risparmiare al paziente ed ai familiari ripetuti viaggi.
 
Per le persone affette da malattie che necessitano di una continua assistenza e per gli interventi urgenti, la prassi preoperatoria verrà eseguita in regime di ricovero direttamente in reparto.



Ultimo aggiornamento:
01 marzo 2018 13:04
Federica Belli - Ufficio comunicazione
ufficiostampa@asst-pg23.it