Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto


Ristorazione per degenti


Il servizio di ristorazione nell'unità di degenza prevede la distribuzione di un vassoio personalizzato, comprensivo di una bottiglia da mezzo litro di acqua minerale naturale, con possibilità di scelta del menù giornaliero, in modo che durante il ricovero tu possa seguire una dieta che tenga conto delle tue specifiche esigenze dietetiche e dei tuoi gusti. 

I vassoi sono consegnati ai reparti con carrelli termici attraverso un sistema automatizzato che collega i piani di degenza con la cucina, che, con una superficie di 2.300 mq, si trova al piano interrato. Tutti i menu, definiti dalla Dietologia dell’Ospedale con modifiche stagionali, sono preparati con sistema fresco-caldo, cioè cucinati, preparati e serviti in breve tempo. Inoltre, in determinate fasce orarie, vengono servite bevande calde (thè, caffè e camomilla).

All’inizio del ricovero, i medici ti assegneranno la dieta più adeguata (libera, per diabete, priva di glutine, frullata, ecc.) oppure, se necessario, coinvolgeranno il dietologo e la dietista per la definizione di una dieta personalizzata. Ogni giorno un operatore della Ristorazione ti chiederà di scegliere tra i piatti presenti nel menù previsto per la tua dieta. Se non sei presente in camera al momento dell'ordinazione, l’addetta alla prenotazione ripasserà una seconda volta in un momento successivo; se al secondo passaggio sei ancora assente, procederà ad assegnarti il pasto standard previsto per la tua tipologia di dieta.  

Per garantire la prescrizione dietoterapeutica ti consigliamo di non consumare alimenti diversi da quelli previsti dalla dieta stabilita. Pertanto, per permettere la rintracciabilità dei pasti consumati e garantire l’efficacia della dieta prescritta, durante il ricovero non è opportuno consumare pasti e spuntini nei bar e ristoranti presenti in ospedale.
 
La distribuzione dei pasti avviene nei seguenti orari:
  • colazione: dalle  8 alle 8.30
  • pranzo: dalle 12 alle 12.30
  • cena: dalle 19 alle 19.30
Alla dimissione, se necessario, ti verrà data una dieta da seguire a domicilio e verrà programmato, se necessario, un controllo all’ambulatorio di Dietologia.
 
Se sei genitore di un paziente minorenne, parente o accompagnatore di chi necessita di assistenza continua, puoi fruire dei pasti in reparto o accedere alla mensa aziendale a pagamento rivolgendoti al coordinatore infermieristico del reparto per l'autorizzazione. I buoni mensa sono acquistabili agli sportelli del servizio bancario.

Le mamme di bambini ricoverati che vengono allattati esclusivamente al seno hanno diritto all'accesso gratuito alla mensa aziendale. I buoni gratuiti possono essere ritirati al Punto informazioni, presentando la necessaria autorizzazione che viene rilasciata dal reparto in cui il bambino è ricoverato.



Ultimo aggiornamento:
27 aprile 2017 17:15
Ufficio stampa e comunicazione
ufficiostampa@asst-pg23.it