Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto


Direzione professioni sanitarie e sociali

Direttore/Responsabile: SIMONETTA CESA

Staff / Équipe :
MONICA CASATI   -  

  • Responsabile Ricerca, Formazione, Sviluppo: Monica Casati
    Staff: Ramona Pellegrini e Simona Egidi
  • Responsabile Coordinamento aziendale del personale afferente alla DPSS: Anna Maria Lidani
    Staff: Monica Piantoni
  • Responsabile Programmazione e controllo del personale afferente alla DPSS: Angelo Invernici
    Staff: Simona Brugnetti
  • Referente Sistema gestione qualità: Marinella L. Daminelli
  • Responsabile DPSS Presidio Ospedaliero San Giovanni Bianco: Eleonora Rodeschini
  • Responsabile DPSS Dipartimento medicina di laboratorio: Marco Salvi
  • Responsabie DPSS Dipartimenti a valenza chirurgica (Cardiovascolare, Chirurgico, Neuroscienze): Laura Tomasoni
  • Responsabile DPSS Dipartimento a valenza internistica (Medicina, Oncologia ed Ematologia): Chiara Spada
  • Responsabile DPSS per area dell’assistenza farmaceutica aziendale: Marinella L. Daminelli
  • Responsabile DPSS Dipartimento di salute mentale e delle dipendenze: Simonetta Rovaris
  • Responsabile DPSS Dipartimento diagnostica per immagini: Antonio Castaldello
  • Responsabile DPSS Dipartimento materno-infantile e pediatrico: Patrizia Ghilardi
  • Responsabili Processi Socioassistenziali territoriali: Cristina Caldara 
  • Responsabile DPSS Dipartimento Emergenza Urgenza ed Area Critica: Lauretta Rota
  • Responsabile DPSS Bed Manager aziendale: Cinzia Capelli
  • Responsabile DPSS Gestione della programmazione e controllo attività blocchi operatori: Maddalena Ferrari
  • Servizio assistenza sociale: Laura Bellazzi, Simona Lorenzi e Greta Rondoni
  • Responsabile DPSS Controllo documentazione sanitaria: Maria Pasinelli
    Staff: Daniela Manzoni e Teresa Rigamonti
  • Responsabile DPSS Ottimizzazione dei processi riabilitativi: Roberta Severgnini
  • Coordinamento Esternalizzazione dei servizi e Concessione: Sofia Avogadri (igiene ambientale), Veronica Spreafico (igiene ambientale), Pinuccia Moioli (attività di supporto e servizi alberghieri) e Anna Zanotti (centrale di sterilizzazione)
  • Coordinamento Prevenzione e Controllo Infezioni: Franca Averara
  • Coordinamento attività di donazione, prelievo, trapianto d’organi e tessuti: Bibiana Del Bello (prelievo) e Cristiana Rivoltella (trapianto)
Chi siamo
La Direzione Professioni Sanitarie e Sociali è una struttura complessa, dotata di autonomia gestionale, che opera in line al Direttore Sanitario Aziendale. La DPSS è una struttura titolare di indirizzo, direzione, organizzazione e coordinamento del personale infermieristico, ostetrico, tecnico-sanitario, riabilitativo e della prevenzione nonché degli operatori di supporto e dell'ambito sociale che operano nell'Azienda in conformità con la pianificazione strategica e gli obiettivi aziendali.
Il Dirigente della DPSS è responsabile del governo assistenziale nelle sue diverse componenti e concorre al perseguimento della mission aziendale assicurando qualità, appropriatezza, efficacia ed efficienza tecnico-organizzativa delle attività assistenziali erogate nell'ambito della prevenzione, cura, riabilitazione e palliazione sulla base delle funzioni e delle responsabilità attribuite a ciascun professionista nel rispetto dei profili delineati dalla norma nonché degli specifici codici deontologici. Concorre all'organizzazione di idonei percorsi clinico-assistenziali basati sull'integrazione delle diverse competenze professionali per garantire una risposta appropriata ai bisogni di assistenza sanitaria delle persone assistite.
La DPSS si articola in tre livelli:
  • livello Aziendale con funzioni di pianificazione e programmazione strategica, direzione, indirizzo, coordinamento e valutazione delle articolazioni decentrate secondo gli obiettivi e le linee di indirizzo della Direzione Strategica
  • livello Dipartimentale con funzioni di integrazione organizzativa e funzionale delle risorse; sviluppo della qualità dell'assistenza attraverso la progettazione, gestione e valutazione di interventi di miglioramento trasversali
  • livello di Struttura Complessa con funzioni di programmazione, organizzazione, verifica delle prestazioni erogate e coordinamento delle risorse professionali coinvolte.
Alla DPSS sono attribuite le seguenti responsabilità:
  • partecipazione al processo di budget per quanto attiene la definizione degli obiettivi e l'attribuzione delle risorse;
  • progettazione e sviluppo di modelli organizzativi assistenziali innovativi coerenti con le indicazioni legislative e della letteratura e considerati in un'ottica di qualità e di sostenibilità economica;
  • gestione del personale attraverso la programmazione, gestione e direzione delle risorse garantendone il migliore impiego nei processi di lavoro attraverso la pianificazione del fabbisogno, la valutazione delle competenze, l'elaborazione dei programmi di accoglienza e di inserimento, la valutazione e la valorizzazione;
  • analisi del fabbisogno formativo, definizione dei piani formativi, promozione e realizzazione di interventi di formazione e aggiornamento del personale afferente in coerenza con gli obiettivi aziendali;
  • la definizione e l'adozione di standard assistenziali, la misurazione degli esiti e la valutazione del rischio clinico e della sicurezza dei processi finalizzata a garantire la massima tutela per gli utenti e per gli operatori;
  • partecipazione allo sviluppo e verifica del sistema informativo aziendale con particolare riguardo ai flussi e agli strumenti informativi relativi alle attività assistenziali;
  • utilizzo di una documentazione clinico-assistenziale integrata e sviluppata a tutti i livelli dell'organizzazione;
  • partecipazione all'elaborazione e all'implementazione dei progetti relativi al miglioramento della qualità e promozione di progetti di ricerca e di sviluppo professionale;
  • partecipazione alla definizione degli indirizzi concernenti l'applicazione del contratto dì lavoro, l'identificazione di sistemi premianti e di un sistema di valutazione delle prestazioni professionali.
Mission
La DPSS è parte della tecnostruttura aziendale al servizio del Polo Ospedaliero e Rete Territoriale con responsabilità di risultato e supporto strategico alla Direzione Strategica (pianificazione, programmazione  controllo).
Opera in conformità con la pianificazione strategica e gli obiettivi aziendali attraverso la direzione, l'organizzazione e il coordinamento del personale infermieristico, ostetrico, tecnico-sanitario, riabilitativo, di prevenzione e dell'ambito sociale, nonché degli operatori di supporto che operano nell' Azienda SocioSanitaria Territoriale (ASST)
All'interno della programmazione e governo delle attività sociosanitarie assicura la pianificazione, la definizione e l'erogazione dei percorsi tecnico-assistenziali garantiti dalle professioni sanitarie e sociali e dagli operatori di supporto nelle diverse strutture aziendali, secondo criteri uniformi modulati in base alle diverse esigenze al fine di garantire appropriatezza organizzativa e l'impiego ottimale delle risorse disponibili, con particolare riguardo al monitoraggio degli esiti, della qualità e alla continuità delle cure.
 
Attività
  • Pianifica, programma, gestisce e valuta le risorse professionali;
  • Partecipa al processo di budgeting e collabora alla pianificazione delle attività sociosanitarie;
  • Promuove la formazione e lo sviluppo delle competenze professionali orientate agli obiettivi strategici;
  • Promuove l'efficacia, l'efficienza e l'appropriatezza organizzativa e clinico-assistenziale delle prestazioni professionali orientate ai processi;
  • Favorisce l'integrazione con le strutture socio-sanitarie e con gli enti locali promuovendo percorsi orientati alla continuità delle cure in ambito ospedaliero e territoriale;
  • Partecipa allo sviluppo di modelli organizzativi orientati all'evoluzione dei bisogni di salute, dei processi di cura, dell'organizzazione della struttura e delle tecnologie dell'assistenza;
  • Promuove la ricerca scientifica nei processi di afferenza anche attraverso una costante ed organica interazione con le Università;
  • Promuove la misurazione degli esiti raggiunti.



Ultimo aggiornamento:
08 marzo 2019 11:01
Ufficio stampa e comunicazione
ufficiostampa@asst-pg23.it