Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto


DARIO ALIMONTI


Attività lavorativa
Ha iniziato la sua carriera all’IRCCS “Fondazione Maugeri” di Pavia, dove si è occupato di ricerca di base sulla Sclerosi Laterale Amiotrofica, partecipando a uno studio sugli effetti della stimolazione di cellule staminali mesenchimali in questa malattia neurodegenerativa.
Dal 2008 lavora nel reparto di Neurologia dell’ospedale di Bergamo.

Formazione e specializzazioni
Laureato in Medicina e Chirurgia all'Università degli Studi di Pavia, si è specializzato in Neurologia nel medesimo ateneo. Nel 2004 ho ottenuto un diploma di Master of Science in Clinical Neuroscience all’Institute of Neurology di Londra, con una tesi sul ruolo del sistema di segnale dell'acido retinoico sulla rigenerazione neuronale. Nel 2011 ho ottenuto un Master Universitario di II livello in “Diagnosis and Treatment of Movement Disorders and other Neurodegenerative Diseases” all’Istituto di Neurologia “Carlo Besta” di Milano.

Attività di ricerca
In collaborazione con il Dipartimento di Microelettronica della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Bergamo, ha contribuito allo sviluppo di un sistema di sensori elettronici indossabili che possano avere utilità nel rilevare i parametri motori dei pazienti con malattia di Parkinson. Al fine di ottimizzare il loro impiego in clinica, dal 2018 ha intrapreso il percorso di Dottorato di ricerca in Neuroscienza all’Università Bicocca di Milano e sviluppato uno studio di ricerca in collaborazione con la FROM (Fondazione per la Ricerca dell’Ospedale di Bergamo).  

Principale casistica trattata
Il suo ambito di interesse si concentra soprattutto sui disturbi del movimento. In particolare si occupa della diagnosi e del trattamento della malattia di Parkinson dalle fasi iniziali fino a quelle più avanzate. Ha maturato un'esperienza specifica nella terapia di stimolazione cerebrale profonda (Deep Brain Stimulation – DBS) di cui è referente a livello aziendale.


Richiedi una visita con questo professionista in libera professione

Ultimo aggiornamento:
17 luglio 2019 15:04
Federica Belli - Ufficio comunicazione
comunicazione@asst-pg23.it